2 Luglio 2021
13:21

Il significato e il testo di Toy Boy, il ménage à trois di Colapesce Dimartino con Ornella Vanoni

Si chiama Toy Boy il nuovo singolo di Colapesce e Dimartino che vede la partecipazione di Ornella Vanoni, che questa canzone l’ha ispirata. In un periodo in cui siamo sommersi da tormentoni latin, da casse dritte e reggaeton, “Toy boy” arriva con un sapore estivo e nostalgico, con un andamento che prende spunto dalla musica brasiliana.
A cura di Redazione Music
Colapesce Dimartino Vanoni – Crediti di Michela Forte
Colapesce Dimartino Vanoni – Crediti di Michela Forte

Si chiama Toy Boy il nuovo singolo di Colapesce e Dimartino che vede la partecipazione di Ornella Vanoni, che questa canzone l'ha ispirata. In un periodo in cui siamo sommersi da tormentoni latin, da casse dritte e reggaeton, "Toy boy" arriva con un sapore estivo e nostalgico, con un andamento che prende spunto dalla musica brasiliana di cui Vanoni è stata una delle interpreti più importanti nel nostro Paese. Non è un caso che i due cantautori, che nei mesi scorsi hanno avuto un successo enorme con "Musica leggerissima", in gara all'ultimo Festival di Sanremo abbiamo dichiarato di essersi chiaramente ispirati a "La voglia la pazzia l'incoscienza l'allegria", album del 1976 in cui Vanoni cantava con al suo fianco due artisti come Toquinho e Vinícius De Moraes.

Come nasce la canzone di Colapesce Dimartino e Vanoni

La canzone nacque durante un'ospitata della cantante a Propaganda Live, dove Colapesce e Dimartino tenevano un siparietto fisso in cui commentavano canzoni e colleghi in maniera ironica. Quando arrivò Vanoni i due si prestarono a un accenno di quella che sarebbe diventata, appunto, Toy Boy, prodotta da Giordano Colombo e Federico Nardelli, ma la canzone si è sviluppata Luca Guadagnino, regista candidato all'Oscar – che dirige anche il video del brano -, ha riunito tutti a cena, come raccontano i tre in un'intervista a Rolling Stone, a cui Vanoni ammette che durante la puntata non aveva sentito molto e sorrideva per carineria: "Ci siamo visti due volte, abbiamo scritto questo testo non impegnativo così come deve essere ora, poi abbiamo girato il video prima che Luca partisse per gli Stati Uniti, avevamo poco tempo ma è stato tutto come chiacchierare" ha detto Colapesce.

Il significato di Toy boy

La canzone, che oltre al Brasile si ispira nell'arrangiamento anche al French Touch, racconta un ménage à trois, con due toy boy che si offrono alla donna che, (auto)ironicamente, si schernisce con una delle frasi che è già cult: "Ma quali toy, ma quali boy, l'amor fou si è spento ormai", che fa il paio con "Vedrai, vedrai, vedrai, faremo il bagno tutti nudi, a Filicudi o ad Alicudi, faremo quello che tu vuoi (Ma non voglio niente io da voi)". E proprio le parentesi, le voci off della cantante, sono una delle caratteristiche più belle del pezzo, quelle che le danno un taglio molto anni 60/70. La canzone è piena di ironia, gioca con l'età, con l'erotismo, col desiderio e con la sua mancanza e si chiude esattamente come ci si aspetta possa finire una canzone del genere in cui Vanoni è protagonista, ovvero, dopo il rifiuto continuo la cantante chiosa: "Ma provate a ritornare, qualche cosa magari si può fare"

Il testo di Toy Boy

Toy boy
Toy boy
Toy boy
Toy boy

Andate via
Ma come vi è venuto in mente?
È tardi, tardi, tardi
Tardi, tardi
Per me sirena tra la gente

Portaci a bere in fondo al mare
Organizziamo un carnevale
Faremo quello che tu vuoi
Saremo i tuoi

Toy boy, toy boy
Toy boy, toy boy

Ma quali toy
Ma quali boy
L'amor fou si è spento ormai

Resta con noi (Eh sì… resto con voi)
C'è un aliscafo che ci aspetta
E allora mi preparo in fretta
Abbiamo già i biglietti in tasca
Io tiro su qualche cosetta
Non serve a niente, lascia stare

Vedrai, vedrai, vedrai
Faremo il bagno tutti nudi
A Filicudi o ad Alicudi
Faremo quello che tu vuoi
(Ma non voglio niente io da voi)
Saremo i tuoi

Toy boy (Oh)
Toy boy (Ma è una fissa, è una fissa, una malattia)
Toy boy, toy boy

Il mio fuoco si è spento
Non è più un argomento (A me dovevano capitare questi due)

Tra una cachaça e una lambada
Ognuno sceglie la sua strada
Io per esempio torno a casa
Voi fate quello che volete

Ti prego spegni questa sete
Saremo i tuoi

Toy boy (Ancora, Madonna)
Toy boy

Ma provate a ritornare
Qualche cosa magari si può fare

Il confronto con Orietta Berti

È un'estate di tormentoni strana con alcune voci storiche della musica leggera italiana che si sono ritrovate nel calderone dei tormentoni estivi, come Gianni Morandi ma soprattutto Orietta Berti, protagonista con "Mille" assieme a Fedez e Achille Lauro. E proprio alla domanda sulla collega Ornella Vanoni precisa: "È tutto diverso, qui è venuto da tutti noi, tutti insieme, non sono stati mica loro a dire a me di fare qualcosa con loro. Comunque Orietta per me è un personaggio formidabile, una voce che è come un ruscello fresco, Orietta la senti che ha una voce squillante che non perderà mai e poi è una persona tanto carina. Mi faceva i regali: io le davo il salame e lei mi ha riempito di tortellini".

Dopo Musica Leggerissima Colapesce e Dimartino chiamano Ornella Vanoni e Guadagnino per Toy boy
Dopo Musica Leggerissima Colapesce e Dimartino chiamano Ornella Vanoni e Guadagnino per Toy boy
Ornella Vanoni "ferma" il concerto con Colapesce e Dimartino: "Siete vaccinati?"
Ornella Vanoni "ferma" il concerto con Colapesce e Dimartino: "Siete vaccinati?"
La seconda vita di Musica Leggerissima di Colapesce Dimartino passa anche per Moroder
La seconda vita di Musica Leggerissima di Colapesce Dimartino passa anche per Moroder
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni