Il festival di Sanremo 1982 fu vinto da Riccardo Fogli con "Storie di tutti i giorni", in gara c'erano anche Al Bano e Romina con "Felicità", Mia Martini con "E non finisce mica il cielo". Ma a segnare quell'edizione del Festival fu anche una canzone presentata fuori gara nel corso della serata finale. Sul palco Claudia Mori con "Non succederà più", canzone che ha avuto grande longevità nel corso degli anni e che viene omaggiata anche in occasione del settantesimo Festival di Sanremo, l'edizione 2020, con Elettra Lamborghini e Myss Keta sul palco a riproporre questa hit. Non senza un pizzico di polemica, visto che  si tratta di un pezzo presentato, appunto, fuori gara.

Il caso della canzone di Claudia Mori fuori gara a Sanremo

È una della canzoni più conosciute della musica pop italiana degli Anni Ottanta, diventata un vero e proprio tormentone e tra le hit più vendute dell'intero Festival, sebbene non sia stata presentata in gara. Il brano è poi tornato alla ribalta diventando una delle canzoni più conosciute anche dalle nuove generazioni. "Non succederà più" parla di una donna che non vuole più riporre fiducia nell'uomo che ama, è una donna che parla con sé stessa e si ripromette di non cadere nuovamente nella tentazione di lasciarsi convincere a fare qualcosa senza ricevere in cambio l'amore che merita. Quell'amore che lei stessa ha dato al suo compagno e che non è mai stato corrisposto come lei si sarebbe aspettata.

Il testo di Non succederà più

Che succede, che succede, che succede, che succede?
Che succede, che succede, che succede, che succede?Quando ho bisogno di te succede che tu non ci sei
Troppa fiducia rovina l'amore e adesso un mistero sei tu
Non succederà più che torni alle tre
E io mi addormento senza te
Eppure lo sai che ho tanto bisogno d'amore ma
Non succederà più che dico di sì per fati contento e penso
Non succederà più d'amore te ne ho dato tanto maNon devo dartene più (non devo dartene più)
E voglio pensare un po' a me (voglio pensare un po' a me)
Guardarmi intorno se è notte, se e giorno deciderlo senza di teNon succederà più almeno per me di amare chi troppo vola
Non succederà più se averti vuol dire star sola
Non succederà più che torni alle tre e io mi addormento senza
Non succederà più morire per la tua assenza (ma mi ci vedi cosi)A dirti sempre di sì
Sei stata lo sei sempre e lo sarai
La donna che ho voluto e che vorreiQuando ho bisogno ti te succede che tu non ci sei
Guardarmi intorno se è notte, se e giorno
E poi non parliamone più
Non succederà più che dico di si per fati contento e penso
Non succederà più d'amore te ne ho dato tanto
Ma non succederà più che torni alle tre
E io mi addormento senza te
Eppure lo sai che ho tanto bisogno d'amore
Ma non succederà più che dico di sì
Per fati contento e penso
Non succederà più d'amore te ne ho dato tanto
Ma non succederà più che torni alle tre
E io mi addormento senza te
Eppure lo sai che ho tanto bisogno d'amore
Ma non succederà più che dico di sì
Per fati contento e penso