497 CONDIVISIONI
3 Novembre 2015
10:43

I Modà cantano l’amore in ‘E non c’è mai una fine’: “Nazionalpopolari con sfumature rock”

Sono usciti primo singolo e video dei Modà, che tornano con ‘E non c’è mai una fine’, il primo brano estratto da ‘Passione maledetta’, l’album che uscirà il 27 novembre.
497 CONDIVISIONI

‘E non c'è mai una fine', il nuovo singolo dei Modà presentato nella notte di martedì 3 novembre, parte con una sezione d'archi che danno subito l'idea di dove andrà a parare il pezzo che segna il ritorno della band capitanata da Francesco Kekko Silvestre. Archi curati da Davide Rossi, violinista e produttore che ha curato pezzi per Coldplay ed Elisa. Il ritorno con un album di inediti, ‘Passione maledetta‘ – realizzato con la consulenza di Diego Calvetti, mentre il suono è stato curato da Marco Barusso – avverrà il 27 novembre, come annunciato oggi a Tv, Sorrisi e Canzoni, anticipa di qualche mese l'annuncio dato qualche anno fa (‘Il nuovo album uscirà nel 2016) e seguirà di 2 anni ‘Gioia', ultimo album di inediti e di 1 il Best che raccoglieva le loro canzoni d'amore. E l'amore continua a segnare il percorso della band lombarda come dimostra questo primo singolo che non si discosta affatto da quelle che sono le sonorità della band, un po' melodrammatiche con una impronta base rock. Insomma, per utilizzare le parole dello stesso Silvestre alla rivista

È il nostro modo di fare musica – dice Kekko – Restiamo nazionalpopolari, con le nostre sfumature rock.

Il significato di ‘E non c'è mai una fine'

La canzone riparte, appunto, da un tema caro a Kekko, sia quando scrive per gli altri che quando lo fa per sé: l'amore. In questo caso un amore senza fine, appunto, raccontando di corpi che si toccano e diventano tutt'uno:

E non c’è mai una fine E poi mi fai morire Stringimi pure amore Stringimi forte e non sentirò Più niente ma solo il tuo cuore Spogliati e non parlare Convinci pure il sole che Che ci potrà bruciare E che la pioggia non bagnerà Anche se arriva un temporale.

Il video, primo capitolo di una storia più grande

L'uscita del singolo è stato accompagnato anche da un video girato da Fabrizio De Matteis & Matteo Alberti, che hanno girato a New York. Ci sono coppie che si guardano negli occhi, che litigano, guardandosi negli occhi, con i Modà che cantano sul tetto di un palazzo. C'è poi una ragazza che apre una busta con un biglietto aereo e lo stesso Kekko che mette buste da lettera nelle borse di alcuni dei protagonisti del video. Eppure non c'è fine, anzi, il video è solo la prima parte di una storia più ampia come dimostra il ‘To Be Continued' finale.

L'amore per la figlia e per la squadra del cuore

Ma l'amore è declinato in varie forme: c'è quello per la figlia Gioia, ovviamente, a cui dedicò anche l'album precedente, ma anche quello per la propria squadra del cuore e di uno dei suoi uomini simbolo, Lorenzo Insigne. Nell'intervista, infatti spiega:

Nel brano “Francesco”, che ho scritto per mia figlia Gioia, le racconto quanto è difficile essere genitori; “Stella cadente” potrebbe diventare la nuova “Tappeto di fragole”,  mentre “California” è nata dopo una vacanza, la prima che ho fatto dopo cinque anni in cui non ci eravamo mai fermati». Il brano «Ti passerà» («forse la canzone più rock che abbiamo inciso» dice Kekko) nasce come augurio di pronta guarigione per Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli, dopo l'infortunio di un paio d'anni fa

Il live al San Siro nel 2016

Intanto i Modà hanno anche annunciato il ritorno live, con un concerto che terranno il 18 giugno 2016, allo Stadio San Siro di Milano, dove hanno fatto sold out nel luglio 2014.

497 CONDIVISIONI
Il ritorno dei Modà è 'Passione maledetta': 'E non c'è mai una fine' primo singolo
Il ritorno dei Modà è 'Passione maledetta': 'E non c'è mai una fine' primo singolo
Con 'È solo colpa mia' i Modà proseguono il racconto della loro 'Passione Maledetta'
Con 'È solo colpa mia' i Modà proseguono il racconto della loro 'Passione Maledetta'
Enrico Ruggeri canta 'Il primo amore non si scorda mai' al Festival di Sanremo 2016
Enrico Ruggeri canta 'Il primo amore non si scorda mai' al Festival di Sanremo 2016
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni