La vittoria al Festival di Sanremo, non attesissima, ma non impossibile, con "Zitti e buoni" porta i Maneskin in un'altra dimensione. Innanzitutto porteranno forse una delle band più adatte, anche come look, all'Eurovision Song Contest, che si terrà in Svezia, dopo un anno di stop. Ma soprattutto li porta in una nuova dimensione generale, e sfruttando la vittoria al Festival e una enorme voglia di live, la band composta da Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan porta a casa uno dei primi sold out dell'anno, per un tour che si sperano si possa fare.

I concerti sold out dei Maneskin

La band, infatti, non solo ha annunciato i primi due concerti di Roma e Milano, ma viste le vendite e il sold out ha anche annunciato le seconde date il giorno dopo. I Maneskin, insomma, potrebbero esibirsi martedì 14 e mercoledì 15 dicembre al Palazzo dello Sport di Roma e sabato 18 e domenica 19 dicembre 2021 Mediolanum Forum di Assago (MI). Stando a quanto comunica la band, infatti, dopo il sold out in poche ore di Milano la band ha annunciato la doppia data di Roma "toccando oltre 24.000 biglietti venduti".

Maneskin e la voglia di live

Per i Maneskin, in uscita con il secondo album “Teatro D’Ira – Vol. I", sarebbe il primo tour nei palazzetti, dopo un tour nei club andato molto bene, partito subito dopo la partecipazione a X Factor. Un tour che in qualche modo, se fosse confermato nei prossimi mesi, vorrebbe dire che la situazione starebbe tornando a una nuova normalità dopo oltre un anno di impossibilità di fare live, se non per la finestra dell'estate 2020, con enormi limiti di pubblico e regole. Insomma, un caso isolato dimostra poco, ma senza dubbio sono numeri che in qualche modo danno almeno l'idea di una voglia di ritornare nei palazzetti, negli stadi, nei club per riascoltare un po' di musica live.