6 Agosto 2021
10:03

I Maneskin pubblicano I wanna be your slave con Iggy pop, dall’estero: “Formaggio rock sensations”

È stata pubblicata la nuova versione di I wanna be your slave, la canzone che ha portato i Maneskin a conquistare le classifiche mondiali dopo la vittoria all’Eurovision con “Zitti e buoni”. La canzone resta sostanzialmente uguale, se non fosse che alla voce di Damiano si alterna una di quelle più caratteristiche del rock mondiale. È Iggy Pop, infatti, che dà il via a questa nuova versione.
A cura di Francesco Raiola

È stata pubblicata la nuova versione di I wanna be your slave, la canzone che ha portato i Maneskin a conquistare le classifiche mondiali dopo la vittoria all'Eurovision con "Zitti e buoni". La canzone resta sostanzialmente uguale, se non fosse che alla voce di Damiano si alterna una di quelle più caratteristiche del rock mondiale. È Iggy Pop, infatti, che dà il via a questa nuova versione e sentirlo cantare "Because I'm the devil who's searching for redemption" fa sicuramente un effetto ancora più rock dell'originale, senza nulla togliere al cantante italiano che ha vestito perfettamente su di sé questa canzone, continuando quel flow quasi rappato che trovavamo anche nella canzone vincitrice di Sanremo.

La canzone arriva a pochi giorni dall'uscita ufficiale del video della canzone, che ha collezionato oltre 25 milioni di visualizzazioni, che si sommano a quelle delle varie versioni su Youtube, per la canzone che in streaming conta più di 250 milioni di ascolti su Spotify e classifiche importanti in tutto il mondo. La band aveva annunciato questa nuova versione con un pezzo della videochiamata fatta proprio con l'ex Stooges, uno degli artisti più rappresentativi del rock mondiale, e servirà a dare un'ulteriore spinta al brano contenuto nel loro ultimo album "Teatro d'Ira Vol 1", che dopo la vittoria dell'Eurovision ha visto una crescita esponenziale, prima di essere scalzato dal successo planetario di "Beggin'", la cover della canzone dei The Four Seasons, contenuta nel loro primo Ep "Choosen" e spinta in testa agli ascolti Spotify e non solo da TikTok.

Una versione vecchiotta, quella di "Beggin'" il cui successo ha sicuramente accresciuto la presenza dei Maneskin nelle classifiche mondiali, ma che ormai li rappresenta poco. E questo è il motivo per cui la band sta puntando tutto su "I wanna be your slave", con l'uscita a pochi giorni di distanza del video e di questa nuova versione. Che, ovviamente, potrebbe non essere l0unica sorpresa del futuro prossimo. La band, infatti, ha spiegato di avere un po' di novità in cantiere e probabilmente entro la fine dell'anno ne vedremo concretizzate alcune.

Intanto anche i giornali stranieri trattano la band da 52 milioni di ascolti mensili in streaming (tra i primi 15 artisti più ascoltati al mondo) come una band internazionale, cosa a cui l'Italia era poco abituata, a parte le parentesi pop di Laura Pausini e Andrea Bocelli e ai Meduza. L'arrivo di Iggy Pop da senza dubbio un respiro internazionale ancora maggiore e infatti la notizia dell'uscita della nuova versione comincia a riempire anche i giornali internazionali come Consequence of Sound o Brooklyn Vegan che, parlando dei Maneskin, li definisce "Italian formaggio rock sensations" (sic).

I Maneskin svelano la collaborazione con Iggy Pop: I wanna be your slave avrà una nuova versione
I Maneskin svelano la collaborazione con Iggy Pop: I wanna be your slave avrà una nuova versione
Perché i Maneskin punteranno più su I wanna be your slave che su Beggin' per il futuro
Perché i Maneskin punteranno più su I wanna be your slave che su Beggin' per il futuro
"I wanna be your slave" dei Maneskin entra nella top ten del Regno Unito
"I wanna be your slave" dei Maneskin entra nella top ten del Regno Unito
Tale e quale show, Vincenzo De Lucia quarto giudice della seconda puntata: imiterà Maria De Filippi
Tale e quale show, Vincenzo De Lucia quarto giudice della seconda puntata: imiterà Maria De Filippi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni