36 CONDIVISIONI

Grammy Awards 2011: i vincitori e i video delle esibizioni

Dall’esibizione di apertura con l’omaggio ad Aretha Franklin a quelle di Justin Bieber feat. Jaden Smith e Arcade Fire (Miglior Album Dell’Anno), passando per il tributo di Mick Jagger a Solomon Burke.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Biagio Chiariello
36 CONDIVISIONI
justin-bierber-grammy-2011

E' iniziata in maniera esemplare la 53esima edizione dei Grammy Awards dallo Staples Center di Los Angeles. Christina Aguilera, Jennifer Hudson, Yolanda Adams, Florence Welch & Martina McBride tutte insieme sul palco per il tributo ad Aretha Franklin, appena ripresasi dal cancro al pancreas che l'aveva costretta ad annullare tutti i suoi concerti. Perfette, fiere e piene di personalità le cinque artiste, tra le quali indubbiamente si è distinta Christina Aguilera che, in qualche modo, aveva anche l'onere di riscattarsi dopo la figuraccia al Super Bowl 2011 dove è stata fischiata dopo aver sbagliato l'inno americano. La cantante 29enne ha sicuramente ripagato le attese, tuttavia nell'uscire di scena ha perso l'equilibrio finendo a terra, come possiamo vedere nel primo dei video in basso.

Trionfale come sempre l'ingresso di Lady GaGa che ha cantato Born This Way. Stravagante, come sempre,la  la regina del trash che ha fatto il suo ingresso ai Grammy Awards all'interno di un uovo. Per lei la statuetta del miglior album pop e della migliore performance pop per un'artista donna, rispettivamente per The Fame Monster e "Bad romance". A GaGa è invece sfuggito il premio di ‘Miglior Album dell’Anno‘  che è andato a The Suburbs degli Arcade Fire che si sono esibiti in Ready To Start. Nell'arena losangelina anche Bruno Mars, Janelle Monae e la coppia Cee-Lo Green & Gwyneth Paltrow nel loro duetto “Fuck you”.

Molto attesa era l'esibizione di Justin Bieber con Jaden Smith. La giovane popstar canadese è tornata a casa però a mani vuote. Comunque simpatica la sua perfomance con il figlio di Will Smith e Usher. Un pò sottotono Eminem. Il plurinominato rapper bianco (10 nomination) alla fine ha trionfato solo nella categoria per il miglior album rap dell'anno con "Recovery" (per la categoria rock la statuetta è andata ai Muse). Lo stesso dicasi per Rihanna e Katy Perry, entrambe poco brillanti e troppo ordinarie.

"Best new artist" è la cantante e bassista Esperanza Spalding. A quanto pare la pagina Wikipedia dell'artista 26enne è stata subito presa di mira dalle fan imbestialite di Bieber, a cui la Spalding ha soffiato il titolo. Superlativo affermazione per il tributo di Mick Jagger al compianto Solomon Burke: il leader dei Rolling Stones ha cantato tra gli applausi "Everybody needs somebody to love" , duettando con Raphael Saadiq. Trionfano anche i Lady Antebellum ai Grammy 2011: per loro il titolo di Miglior Canzone dell'Anno con I Need You.

La caduta di Christina Aguilera

Justin Bieber, Usher e Jaden Smith

Lady Antebellum


Rihanna & Drake – What's My Name? (Live Grammy Awards 2011)

Cee Lo Green, Gwyneth Paltrow- Fck You (Live Grammy Awards)

Muse Uprising

Arcade Fire – Ready To Start

https://www.youtube.com/watch?v=0v-SYKJC80c
36 CONDIVISIONI
Lady Gaga, Born This Way live ai Grammy: il video
Lady Gaga, Born This Way live ai Grammy: il video
Grammy 2011: i Lady Antebellum grandi vincitori della serata
Grammy 2011: i Lady Antebellum grandi vincitori della serata
Lady Gaga: Justin Bieber non capisce l'uovo dei Grammy Awards 2011
Lady Gaga: Justin Bieber non capisce l'uovo dei Grammy Awards 2011
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views