10 Settembre 2014
13:31

Gli U2 regalano il nuovo album “Songs Of Innocence” grazie a Apple

Si chiama “Songs Of Innocence” il tredicesimo album degli U2. La band irlandese lo ha annunciato durante la presentazione dell’iPhone6 a Cupertino spiegando che tutti i clienti dell’iTunes Store lo troveranno gratuitamente sulla loro libreria.
A cura di Francesco Raiola
U2-Apple
Gli U2 presentano il nuovo album durante la presentazione dell’iPhone 6

Se c'era un album veramente atteso in questa seconda metà del 2014 era quello degli U2. Per mesi, infatti, si sono rincorsi rumors riguardo i progetti della band irlandese e la possibilità che uscisse un album entro la fine dell'anno. Voci che hanno trovato conferma qualche settimana fa quando uno dei portavoce della band aveva confermato che il seguito di "No Line On the Horizon" sarebbe uscito nei prossimi mesi. La notizia della partecipazione di Bono Vox, leader della band, alla presentazione del nuovo iPhone 6 aveva fatto pensare che qualcosa avrebbe potuto palesarsi proprio in quel di Cupertino e infatti è esattamente quello che è accaduto. Il leader degli U2, infatti, ha annunciato un po' di novità riguardo l'album che si chiamerà "Songs Of Innocence”, conterrà 11 brani e uscirà in edizione tradizionale su etichetta Island Records il 13 ottobre 2014.

"Songs Of Innocence” gratis per tutti i clienti dell’iTunes Music Store

Ma la sorpresa maggiore è l'annuncio che l'album lo potrete trovare già sul vostro Mac. Per tutti gli iscritti a U2.com l'album è già disponibile in versione digitale gratuitamente, ma soprattutto è stato regalato a oltre mezzo miliardo di clienti dell’iTunes Music Store nel mondo: "Songs Of Innocence è scaricabile esclusivamente su iTunes. Ed è già presente nella tua Libreria Musicale. Vai sull'App Musica sul tuo dispositivo iOS o sulla tua libreria musicale in iTunes sul tuo Mac o Pc e trova Songs Of Innocence nella tab dell'artista o dell'album. La tua musica è presente in iCloud, quindi tocca la lista dei brani per iniziare l'ascolto o tocca l'icona della nuvola per iniziare il download" scrive la Apple sullo suo store. Un omaggio alle proprie radici, agli anni formativi a Dublino lo definisce la band, che ripesca io Ramones, Dylan e i Clash per una serie di canzoni che affrontano tematiche come la casa, la famiglia, i rapporti umani, le scoperte (c'è una canzone dedicata da Bono alla madre "Iris (Hold Me Close)” o una alla loro città "Cedarwood Road") e anche un modo per festeggiare i dieci anni dalla prima collaborazione tra la band e la Apple: l'uscita dell'Ipod U2.

Il post sul sito ufficiale degli U2: "La nostra musica per tutti"

In un post pubblicato sul loro sito ufficiale Bono saluta i fan in varie lingue ("‘Hello, bonjour, ciao, hola, hallo, zdravo, dobar dan, Dia duit, hæ, hej,hei, cześć, olá, ćao, namaste, sawatdee, jambo, pozdravi, Γεια σου, привіт, שלום, مرحبا, こんにちは, , سلام, 你好, Привет….") e chiede, ironico, se i fan si ricordano ancora di loro: "Vi ricordate di noi? Siamo felici di annunciarvi che io, Edge, Adam e Larry  abbiamo dato vita a un nuovo bambino… Songs of Innocence", spiegando che il loro intento è sempre stato quello di far arrivare la propria musica a quanta più gente possibile e che sono contenti del fatto che anche la gente che non li ha mai ascoltati fino ad oggi potrà farlo per la prima volta trovandoseli già nella loro libreria Apple: "Più di 500 milioni di persone, sono un miliardo di orecchie", dice il cantante, che scrive anche il perché della gratuità: "È gratuito ma hanno pagato per esso: perché se nessuno paga nulla, non ci sentiremmo sicuri che questa musica gratis sia davvero così gratis. La musica costa all’artista e questo ha grosse implicazioni, non per noi U2, ma per i musicisti del futuro e per la loro musica, per le canzoni che devono ancora essere scritte dai talenti del futuro che hanno bisogno di potersi mantenere se le vogliono scrivere”), prima di chiudere con: “Spero che dopo aver ascoltato il nostro nuovo disco un po’ di volte capirete perché ci è voluto così tanto per realizzarlo. Siamo andati davvero laggiù… è un album molto, molto personale. Ci scusiamo se risulta straziante; anzi, ritiro quello che ho detto: niente scuse se risulta straziante. Che senso avrebbe appartenere agli U2 se non si potessero toccare quelle corde? Non c’è fine all’AMORE”. L'album è stato registrato a Dublino, Londra, New York e Los Angeles e ha visto nella veste di produttori i Danger Mouse, Paul Epworth, Ryan Tedder, Declan Gaffney e Flood.

Le versioni alternative: vinile e Deluxe

L'album, oltre alle versioni digitale e fisica l'album uscirà anche su vinile il 13 ottobre e in una versione tradizionale (fisica) deluxe di “Songs Of Innocence” che conterrà una sessione acustica di brani selezionati dall’album più quattro canzoni inedite: “Lucifer’s Hands”, “The Crystal Ballroom”, “The Troubles” (Alternative version), “Sleep Like A Baby Tonight” (Alternative Perspective Mix by Tchad Blake). Ma questo colpo non è l'unica sorpresa che la band ha in preparazione per i propri fan: "Stiamo lavorando con Apple su del buon materiale da sviluppare in un paio di anni, novità che trasformeranno il modo di ascoltare e di vedere la musica. Vi terremo aggiornati. Se Songs of Innocence vi piace restate con noi per Songs of Experience. Dovrebbe essere pronto abbastanza presto..”.

La tracklist

“The Miracle (of Joey Ramone)”, “Every Breaking Wave”, “California (There Is No End To Love)”, “Song For Someone”, “Iris (Hold Me Close)”, “Volcano”, “Raised By Wolves”, “Cedarwood Road”, “Sleep Like A Baby Tonight”, “This Is Where You Can Reach Me Now”, “The Troubles”.

U2, rapporto genitore-figlio nella cover di
U2, rapporto genitore-figlio nella cover di "Songs Of Innocence"
Gli U2 confermano:
Gli U2 confermano: "Il nuovo album entro il 2014"
Noel Gallagher annuncia il nuovo album:
Noel Gallagher annuncia il nuovo album: "Non sarà gratis come gli U2"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni