Il cantante bolognese è entusiasta della collaborazione artistica prevista per l'8 e 9 ottobre prossimo con il molleggiato

Sarà un grande show quello di Adriano Celentano atteso all'Arena di Verona il prossimo 8 e 9 ottobre; tantissimi gli ospiti attesi per dei duetti d'eccezione, grandi nomi della musica "prestati" al molleggiato. Battiato, Jovanotti, i Negramaro e non in ultimo Gianni Morandi, amico fedele di Adriano, con cui ha condiviso esperienze ed emozioni, ultima in ordine cronologico quella sul palco di Sanremo 2012. Anche in occasione del live a 18 anni di assenza dalle scene, Adriano e Gianni si ritroveranno fianco a fianco. Nell'ultimo numero del settimanale Gente, Morandi dichiara di essere pronto all'esibizione con il molleggiato:

Farò tutto quello che mi chiederà Adriano! Sarò ospite al suo grande concerto all'Arena di Verona ad ottobre e intendo assecondarlo in tutto. Quando è venuto al Festival di Sanremo il padrone di casa ero io, ora sarà lui. Siamo così amici! Quando ho iniziato facevo la sua imitazione. Cantavo ‘Fatti mandare dalla mamma' e mi muovevo molleggiandomi come lui.

L'artista bolognese condivide una stima professionale e personale con Adriano Celentano, e non potrà fare a meno di assecondare ogni sua decisione on stage. Morandi coglie l'occasione dell'intervista anche per parlare della sua vita privata, dell'amore con sua moglie:

Mia moglie Anna? Dopo 18 anni sono ancora innamorato di lei come il primo giorno. Me ne accorgo ogni giorno quando la guardo, la ascolto, la vedo camminare. Lei è una donna positiva, allegra, indipendente.

Gianni racconta che la donna che gli fa ancora battere il cuore è anche il suo angelo custode, presente ma mai invadente nella sua vita. La signora Dan non ha mai amato le luci della ribalta ed è sempre rimasta in disparte malgrado fosse la compagna di un'artista così popolare.