2 Gennaio 2016
14:10

Folla di fan e colleghi ai funerali di Primo Brown: “Era una forza della natura”

Centinaia di persone e colleghi come Piotta, G-Max e Coez erano presenti ai funerali del rapper, scomparso a soli 39 anni a causa di una lunga malattia. Il compagno dei Cor Veleno DJ Squarta e Rude Mc dei Flaminio Maphia lo hanno descritto come una “forza della natura”, mentre su Instagram è arrivato anche il ricordo di Jovanotti: “Siamo cresciuti insieme, è un dolore grande”.
A cura di Valeria Morini

La morte di Primo Brown dei Cor Veleno,  sconfitto a soli 39 anni da una lunga malattia, ha sconvolto il mondo della musica e il rap italiano. Una folla di colleghi, amici e fan si è riversata al funerale dell'artista, che è stato celebrato alle 12 di oggi, sabato 2 gennaio, nella parrocchia romana di Santa Maria delle Grazie.

Tra cori e applausi, la bara di Primo Brown, nome d'arte di David Berardi, è stata portata fuori dalla chiesa sulle note di "Sempre grezzo". Le spoglie del cantante sono poi state trasportate nel cimitero di Prima Porta, sempre nella Capitale.

Piotta, Cosimo Alemà e tanti colleghi presenti al funerale

Tra le centinaia di persone presenti alle esequie, c'erano celebrità del mondo rap come Piotta, Cosimo Alemà, G-Max, Coez, Hyst e Danno. Nelle ore successive alla tragica notizia della prematura scomparsa di Berardi, tantissimi artisti come Fabri Fibra o Jake la Furia hanno espresso il loro cordoglio via social.

"David era una forza della natura. Questo è più l'ultimo concerto che il suo funerale", lo ha ricordato il dj Squarta, suo compagno nei Cor Veleno, al termine della funzione.

Rude Mc dei Flaminio Maphia: "Abbiamo il cuore a pezzi"

Doloroso il ricordo di Rude Mc dei Flaminio Maphia, che sul sagrato di Santa Maria delle Grazie ha dichiarato:

Abbiamo il cuore a pezzi. Conosco David da quando veniva al Babilonia in via del Corso con il padre, 25 anni fa. Era una forza della natura, era una persona che ci metteva il cuore. Siamo qui con tutta la scena romana, ricordiamolo con i suoi pezzi.

Il ricordo di Jovanotti: "Siamo cresciuti insieme"

Su Instagram, è arrivato anche un post di cordoglio di Jovanotti, che ha commosso tutti ricordando la lunga amicizia con Primo Brown.

Lo conoscevo fin da bambino siamo cresciuti insieme, è un dolore grande. Con i Cor Veleno suoi e di Squarta e Grandi Numeri hanno aperto i miei tour ma eravamo soprattutto grandi amici. Un abbraccio a Mauro il suo babbo e a tutta la comunity rap e hiphop italiana di cui è stata una voce fondamentale.

Morto Primo Brown dei Cor Veleno a causa di una grave malattia, aveva 39 anni
Morto Primo Brown dei Cor Veleno a causa di una grave malattia, aveva 39 anni
Manuel Vallicella:
Manuel Vallicella: "Mia madre è in clinica, le danno forza i messaggi dei miei fan"
I funerali di Maria Grazia Capulli: l'ultimo saluto dei colleghi Rai alla giornalista
I funerali di Maria Grazia Capulli: l'ultimo saluto dei colleghi Rai alla giornalista
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni