28 Ottobre 2020
12:50

Fedez abbandona i social per un po’: “Penso a un progetto per aiutare i lavoratori in crisi”

Fedez ha avvisato i suoi follower su Instagram di essere scomparso per un po’ perché si sta dedicando a un progetto per aiutare le categorie che sono state colpite di più in questi mesi di lockdown dovuto al Covid. Il cantante, quindi, continua il suo progetto che mira a costruire qualcosa che possa aiutare chi è stato colpito dal Covid.
A cura di Redazione Music

Fedez ha avvisato i suoi follower su Instagram di essere scomparso per un po' perché si sta dedicando a un progetto per aiutare le categorie che sono state colpite di più in questi mesi di lockdown dovuto al Covid. Il cantante è stato uno dei più attivi nel periodo Covid, prima lanciando una campagna, assieme a Chiara Ferragni, per la costruzione di un reparto Covid nell'ospedale San Raffaele di Milano, mentre nelle scorse settimane ha proposto di cedere parte degli anticipi dei tour per finanziare un fondo che possa aiutare i lavoratori dello spettacolo, una delle categoria più colpite dall'esplosione della pandemia ad oggi.

Perché Fedez rallenta coi social

"Perdonate la latitanza. Sto lavorando come un pazzo insieme a un gruppo di amici per mettere in piedi un progetto che possa aiutare le categorie più colpite in questo momento drammatico" ha scritto il cantante annunciando che per un po' sarà meno presente sui suoi social. "Ho bisogno di metterci la testa giorno e notte perché tutto questo possa prendere vita nel minor tempo possibile, motivo per il quale non sarò presente per un po'. Spero si riesca a far qualcosa di bello e positivo per i lavoratori di questo paese, in tempi brevi. Anzi, brevissimi. Sono certo riusciremo a fare qualcosa per portare, anche solo per un attimo, un po' di positività. Ce n'è bisogno come l'ossigeno. Non può piovere per sempre. Un abbraccio a tutti".

Numeri impietosi per il settore

Da fine febbraio il comparto degli spettacoli live è in ginocchio, primo a chiudere e ultimo ad aprire, con una serie di regole stringenti che hanno portato, stando alla stima di Assomusica a una perdita anno su anno che va dal 93 al 97%. Crisi che pagano i tantissimi lavoratori che non sono ben inquadrati e che soprattutto d'estate lavorano tantissimo. Mesi, insomma, che oltre ai bonus governativi non vedono uno stipendio. E proprio Fedez è stato uno di quelli che ci ha messo la faccia e ha tentato di dare una risposta a questo problema. Cosa succederà lo si scoprirà a breve. Nei giorni scorsi il cantante era intervenuto su Twitter invitando Shade, che aveva chiesto ai suoi fan se conoscessero un modo per aiutare le persone in difficoltà, a contattarlo privatamente.

Fedez continua a impegnarsi per i lavoratori della musica ma ride della gaffe col Ministro
Fedez continua a impegnarsi per i lavoratori della musica ma ride della gaffe col Ministro
Cos'è Scena Unita, il progetto nato da Fedez per i lavoratori dello Spettacolo: "Non è elemosina"
Cos'è Scena Unita, il progetto nato da Fedez per i lavoratori dello Spettacolo: "Non è elemosina"
Il progetto di Fedez per i lavoratori del settore musicale: “Voglio aiutarli, ma mi serve supporto”
Il progetto di Fedez per i lavoratori del settore musicale: “Voglio aiutarli, ma mi serve supporto”
Gaetano Curreri ha superato l'infarto, gli Stadio informano i fan sulle condizioni di salute
Gaetano Curreri ha superato l'infarto, gli Stadio informano i fan sulle condizioni di salute
Il malore durante un concerto e il ricovero in terapia intensiva
Il malore durante un concerto e il ricovero in terapia intensiva
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni