Einar (ph Riccardo Ambrosio)
in foto: Einar (ph Riccardo Ambrosio)

Einar è uno dei protagonisti del Festival di Sanremo 2019 dove si presenterà con la canzone "Parole nuove" scritta da Antonio Maiello, Enrico Palmosi e Nicola Marotta. Il cantante, originario di Santiago De Cuba nel 1993, vive nella provincia di Brescia dall’età di 9 anni, e dopo aver tentato la strada di X factor nel 2017 è diventato noto a un pubblico più ampio grazie alla partecipazione alla scorsa edizione di Amici, classificandosi in terza posizione. Mentre era ancora nella scuola ha pubblicato il suo primo album, l'Ep omonimo che ha esordito nella Top 10 della classifica dei dischi più venduti del Paese.

Vincitore di Sanremo Giovani è la prima volta al Festival

Per il cantante sarà la prima volta sul palco del Teatro Ariston, dove è arrivato poche settimane fa, vincendo con la canzone "Centomila volte", la prima edizione della nuova direzione di Sanremo Giovani che quest'anno si è svolto a dicembre con quattro pomeridiani e due serali – condotti da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi – da cui sono usciti i due giovani che, appunto, gareggeranno dal 5 al 9 febbraio a Sanremo. Per Einar dirigerà l'orchestra il Maestro Pino Perris.

Il nuovo album

A pochi mesi dall'uscita del suo Ep, Einar coglierà l'occasione per pubblicare anche il suo primo album che si chiamerà proprio "Parole Nuove” (Sony Music Italy), che uscirà 15 febbraio,  e conterrà anche “Centomila volte”: "Andare sul palco di Sanremo è un sogno che si realizza, un’opportunità incredibile che voglio giocarmi al meglio – racconta Einar – “Parole Nuove” è un brano a cui tengo moltissimo e che non vedo l’ora di cantare. Ed é così che si chiamerà anche il mio primo vero album, non poteva esserci titolo migliore per un nuovo progetto a cui abbiamo lavorato così tanto!".

Il testo di Parole nuove

Parlo poco lo sai, soprattutto di te
Scrivo solo canzoni cosa vuoi sentirti dire
Che sono stanco di tutto e forse anche di me
Mi devi ancora un ritorno molto più di mille parole
Io che cerco una risposta anche quando non c’è
La superficialità dei tuoi sguardi mi uccide
E tu non lo sai, no tu non lo vedi
Quanto amore lasci mentre ti allontani
E giuro che se te ne vai non ti verrò a cercare
Camminerò lontano dal tuo cuore
E giuro che se te ne vai cancellerò il tuo nome
Riscriverò l’amore con parole nuove
Riscriverò l’amore con parole nuove
Riscriverò l’amore con parole nuove
C’è chi dice che il tempo anestetizzi un ricordo
Ma qui c’è ancora il tuo odore che ricorda ogni notte il tuo corpo
E cerco ancora una risposta anche quando non c’è
La superficialità dei tuoi sguardi mi uccide
E tu non lo sai, no tu non lo vedi
Quanto amore lasci mentre ti allontani
E giuro che se te ne vai non ti verrò a cercare
Camminerò lontano dal tuo cuore
E giuro che se te ne vai cancellerò il tuo nome
Riscriverò l’amore con parole nuove
Riscriverò l’amore con parole nuove
Riscriverò l’amore con parole nuove
Confonderemo i passi tra la neve
Senza far rumore, senza far rumore
Camminerò lontano dal tuo cuore
E scriverò l’amore con parole nuove
E giuro che se te ne vai non ti verrò a cercare
Camminerò lontano dal tuo cuore
E giuro che se te ne vai cancellerò il tuo nome
Riscriverò l’amore con parole nuove