16 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Dolly Parton e la nuova versione di Let it Be: all’interno anche Paul McCartney e Ringo Starr

Dolly Parton ha pubblicato nelle scorse ore uno dei singoli del nuovo album Rockstar, in uscita a novembre: si tratta della cover di Let it Be dei Beatles con Paul McCartney, Ringo Starr, Peter Frampton e Mick Fleetwood dei Fletwood Mac.
A cura di Vincenzo Nasto
16 CONDIVISIONI
Dolly Parton, foto di Theo Wargo per Getty Images
Dolly Parton, foto di Theo Wargo per Getty Images

Durante lo scorso weekend, è apparso su YouTube una nuova cover di Let it Be dei Beatles, successo scritto da Paul McCartney e reso celebre dall'omonimo album del 1970. Il singolo, anche questa volta, vedeva alle voci l'artista inglese, accompagnato alla tastiera da Ringo Starr, ma con stravolgimenti negli altri componenti della band. La protagonista della canzone questa volta è stata Dolly Parton, la storica cantante statunitense, che ha deciso di riprendere una delle ultime testimonianze della band di Liverpool, aumentando le attese sul suo nuovo album, Rockstar, in uscita il prossimo novembre.

Dolly Parton nella nuova edizione di Let it Be

Al suo fianco, il trio Parton, McCartney e Starr, ha voluto due leggende della musica inglese: alla chitarra Peter Frampton, autore di Show me the way e Baby I love your way, invece alle percussioni si è cimentato Mick Fleetwood dei Fletwood Mac, in tendenza negli ultimi anni grazie alla seconda vita del singolo Dreams. Il singolo ha raccolto oltre 700mila visualizzazioni su YouTube in pochi giorni, accendendo anche le aspettative dei fan su ciò che sarà Rockstar, annunciato lo scorso anno dopo l'ingresso della cantante nella Rock & Roll Hall of Fame.

Il nuovo album Rockstar in uscita a novembre

Come ha dichiarato la stessa autrice, Rockstar comprenderà nove canzone originali e 21 cover, a cui parteciperanno alcune delle più grandi star internazionali: nella prima lista era possibile osservare la presenza di Elton John, Miley Cyrus, Stevie Nicks, Debbie Harry, Joan Jett e Chris Stapleton. Si può notare nella riproposizione di Let it Be che Dolly Parton sarà la voce principale anche nelle cover, limitando gli ospiti a una partecipazione nel ritornello: sarà curioso osservare cosa potrebbe accadere in alcune canzoni già annunciate.

Il legame con Miley Cyrus e la collaborazione in Wreching Ball

Con gli interpreti originali infatti, Dolly Parton canterà Baby, I Love Your Way con Peter Frampton, Open Arms con Steve Perry dei Journey, Heart of Glass con Debbie Harry di Blondie e Wrecking Ball con Miley Cyrus. Proprio con quest'ultima, Dolly Parton ha legato un'amicizia decennale, che l'ha portata negli ultimi anni a esser protagoniste di casi di cronaca, ma anche di capodanni indimenticabili a Los Angeles. Dolly Parton e Miley Cyrus infatti, negli ultimi due anni, hanno presentato sulla NBC il Miley's New Year's Eve Party, una parata di stelle che ha influenzato anche il successo di Endless Summer Vacation, l'ultimo album dell'autrice di Flowers.

16 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views