Quale sia il gioco tra Nino D'Angelo e Gigi D'Alessio è un mistero, anche se lo sarà ancora per poco, dal momento che a metà dicembre sveleranno finalmente qual è il progetto che hanno deciso di creare assieme e che tanto sta incuriosendo i rispettivi fan. Anche a causa dei video che da qualche mese i due postano sui rispettivi profili e che virano sempre più verso la componente gastronomica, più che musicale: dalla lista della spesa letta al pianoforte, alle schermaglie sul ragù, fino all'ultimo postato da Nino D'Angelo, che pochi giorni fa ha postato un video (lo ha fatto due volte raccogliendo circa sei mila like) in cui, riprendendo un "copione" che i suoi fan conoscono bene, risponde a Gigi D'Alessio di cui, in tv, a Domenica In aveva detto: "Gigi è un grandissimo cuoco, è il mio cuoco preferito. La prima volta che sono andato mi ha fatto il ragù, ma non so se lo fa lui… Se lui cucina gli faccio da garzone" confermando quanto detto in precedenza in un video ("Come cuoco sei fortissimo, se cantassi come fai il ragù saresti il più grande cantante del mondo"). Questa volta, D'Angelo si è messo a preparare una frittata prendendo in giro l'amico: "Se aspettavo a te, hai voglia a morire di fame, sto imparando. Torna, ‘sta casa aspetta a te").

Un nuovo progetto assieme

Una collaborazione nuova, che ha finalmente messo fine alle voci sui rispettivi dissapori (sempre in tv, D'Angelo disse "Per una vita il pubblico ci ha molto diviso, sai la rivalità etc. Poi, facendomi più grande ho capito che non serve a niente questo, essere amici è una cosa molto bella, mi diverto. Diciamo che abbiamo seminato una bella amicizia nuova, ci vogliamo bene"), ora, contando che non sarà un blog culinario è interessante capire cosa succederà tra qualche settimana. Nel frattempo D'Angelo sarà protagonista col suo "Concerto 6.0" – il tour partito per celebrare i suoi 60 anni – a Liegi e soprattutto al Bataclan di Parigi, dove si esibirà il prossimo 1 dicembre.

Il mistero Sanremo 2019

Intanto il suo nome è tra i nomi del prossimo Festival di Sanremo, così come quello di Gigi D'Alessio. facile pensarli assieme sul palco dell'Ariston, a ridosso dell'annuncio di questo progetto, eppure non sarà così, pare, anzi. D'Angelo potrebbe duettare con un giovane cantante della Sugar, ha scritto l'Ansa, Livio Cori, diciamo noi, sospettato di essere Liberato ma, indipendentemente da queste voci, una delle voci conosciute nell'ambiente che gioca con sonorità soul/urban/rap. Anche il nome di D'Alessio gira tra quelli papabili e chissà che non gli venga voglia di tornare dopo la delusione di un paio di anni fa. In gara o come ospite.