Il coro VocinVolo della scuola di musica Ritmea di Udine ha ricevuto un’inaspettata sorpresa da parte degli U2. Il gruppo di musicisti, protagonista di "Voci senza confini, un progetto di solidarietà dall'Irlanda al Friuli", si era esibito in una cover della canzone “Let your love be known”, hit che Bono, leader della band, aveva dedicato agli italiani nel pieno della pandemia di coronavirus, quando le città erano acnora blindate dal lockdown.

Il messaggio condiviso sulla pagina Facebook degli U2

Sulla pagina Facebook ufficiale degli U2, nella didascalia del video del coro condiviso dal gruppo, si legge: “Canta e promettimi che non ti fermerai, canta e non sarai mai solo”. La performance originale di Bono di ‘Let Your Love Be Known’ è stata dedicata agli italiani nel pieno dell’emergenza coronavirus a marzo, e agli operatori sanitari di tutto il mondo schierati in prima linea contro la pandemia. (L’esibizione, ndr) ha ispirato un giovane coro italiano, VocinVolo, della città di Udine, nel Friuli, nel nord-est dell’Italia, a trovare il proprio meraviglioso punto di vista sulla canzone e a sensibilizzare un'associazione locale che contribuisce a migliorare la vita delle persone affette da disabilità. Si chiama: un progetto di solidarietà dall'Irlanda al Friuli”.

Il progetto italiano sposato da Bono e gli U2

Il progetto tutto italiano che Bono e gli U2 hanno sponsorizzato attraverso la loro pagina Facebook è destinato a raccogliere fondi per “Fuorionda”, una onlus udinese che da anni è impegnata nel miglioramento delle condizioni di benessere psico-fisico delle persone affette da disabilità e delle loro famiglie. Il video condiviso sulla pagina ufficiale della band ha totalizzato oltre 200 mila visualizzazioni in poche ore e quasi 5000 like.