23 Gennaio 2014
11:33

Carboni: “Sanremo? Farò il tifo per i Perturbazione e Riccardo Sinigallia”

Luca Carboni si è raccontato ai microfoni di Fanpage, partendo dai primi successi fino all’album “Fisico & Politico”. Di Sanremo dice: “Per il momento non ci vado, la gara mi spaventa”.
A cura di Daniela Seclì

"Fisico & Politico" è già disco d'oro. Con quest'ultimo lavoro, Luca Carboni ha celebrato i suoi 30 anni di carriera. Era il 1983, infatti, quando l'artista registrò il suo primo album "…intanto Dustin Hoffman non sbaglia un film", pubblicato poi l'anno seguente. Il cantante si è raccontato ai microfoni di Fanpage, spaziando dalla passione per il rap al timore del palco di Sanremo.

La passione per la musica rap – Luca Carboni ha ricordato che la sua attenzione per il rap ha radici nel 1992 e si intreccia con la carriera di Lorenzo Cherubini. I due fecero una collaborazione e oggi Jovanotti è tra gli artisti presenti in "Fisico & Politico". Il cantante ha reinterpretato uno dei grandi classici di Carboni: "Ci vuole un fisico bestiale".

"Nel 1992 io mi ero innamorato del rap. In Italia c'era Lorenzo Jovanotti che aveva fatto un disco bellissimo ‘Una tribù che balla' e me n'ero innamorato. La mia passione per il rap risale ad allora, infatti andai a cercare Lorenzo e facemmo degli esperimenti. Addirittura unimmo due brani già editi ‘Puttane e spose' sua, con ‘Le storie d'amore' mia e nacque il singolo che annunciava il nostro tour. A 21 anni da quel momento, la mia attenzione per il rap è rimasta molto forte."

La collaborazione con Fabri Fibra – La title track dell'album è cantata in coppia con Fabri Fibra. Luca Carboni ci ha spiegato come sia stata proprio questa canzone a far nascere l'idea di un album ricco di duetti che ripercorresse e celebrasse 30 anni di carriera.

"Quando ho scritto Fisico & Politico ho subito pensato a Fabri perché mi piaceva l'idea che i versi avessero questo distacco rispetto al mio racconto e alla melodia dei ritornelli. Quando è nato questo pezzo con Fabri, però, non era ancora chiaro che l'idea del disco fosse quella di ripescare canzoni del passato per celebrare questi 30 anni. Dopo aver cantato con Fabri, pian piano ho capito che potevo fare un disco, facendo interpretare ad altri artisti anche le canzoni del passato."

Il Tour – Il 30 gennaio a Rimini si terrà la data zero del Fisico & Politico Tour, seguita il 3 febbraio dal concerto al Teatro Augusteo di Napoli. Il cantante ci ha spiegato come si sta preparando.

"Il 20 dicembre ho fatto una grande festa live con tanti ospiti del disco e altri della mia storia musicale e che non erano presenti nell'album. In questi giorni sto facendo una sorta di traduzione di quella situazione, per portarla in teatro in una chiave più intima. Tra qualche giorno a Rimini, metteremo sul palco le idee che stiamo buttando giù in questo momento.

L'influenza sugli altri artisti – Tiziano Ferro ha dichiarato che è anche grazie alla musica di Luca Carboni se ha deciso di iniziare a scrivere i suoi pezzi. Le sue canzoni hanno influenzato il suo modo di esprimere i sentimenti. Più di recente, poi, Colapesce e Cosmo hanno proposto una cover di "Mare, Mare". Abbiamo chiesto al cantante come vive quest'influenza che ha sui giovani artisti.

"Mi lusinga molto, è una grande gioia e una grande soddisfazione trovare altre generazioni che in qualche modo hanno ritenuto importante quello che ho fatto in questi anni. Per me è un grande onore. Devo dire che in effetti negli anni 80, ci fu una grande rivoluzione del linguaggio, della musica e dei testi – e io ci sono caduto dentro. Questa rivoluzione non è ancora stata superata. È bello scoprire che ci sono cose che sono state scritte in momenti e anni diversi, che però sono rimaste attuali."

Il Festival di Sanremo – Tra i Big che calcheranno il palco dell'Ariston quest'anno, ci sono anche i Perturbazione, che nel loro ultimo album "Musica X" hanno collaborato con Carboni. Il cantante è pronto a fare il tifo per loro.

"Quest'anno a Sanremo ho due amici un po' alternativi, grandissimi talenti che magari non hanno avuto un grande successo popolare, come Riccardo Sinigallia e i Perturbazione. Io tiferò per loro."

Luca Carboni non ha mai partecipato a Sanremo e secondo quanto ha dichiarato ai nostri microfoni, per il momento non ha alcuna intenzione di partecipare alla kermesse canora:

"Per adesso sì. Mi spaventa un po' andare in gara con una canzone, in quel contesto in cui si vivono dei giorni folli, però vedremo, mai dire mai. Per adesso, però, non lo faccio."

 Le date del "Fisico & Politico" Tour:

30 gennaio, Rimini – Teatro Novelli (data zero)

3 febbraio, Napoli – Teatro Augusteo

5 febbraio, Roma – Auditorium Parco della Musica

9 febbraio, Padova – Gran Teatro Geox

10 febbraio, Milano – Teatro degli Arcimboldi

12 febbraio, Torino – Teatro Colosseo

13 febbraio, Cremona – Teatro Ponchielli

Riccardo Sinigallia sbarca a Sanremo 2014
Riccardo Sinigallia sbarca a Sanremo 2014
Riccardo Sinigallia canta
Riccardo Sinigallia canta "Una rigenerazione" (VIDEO)
Sanremo, Riccardo Sinigallia:
Sanremo, Riccardo Sinigallia: "Luce puntata sulle mie canzoni"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni