0 CONDIVISIONI

Cambiano le classifiche della musica più ascoltata: la FIMI conterà lo streaming non in abbonamento

La FIMI adotterà un diverso monitoraggio per decidere le classifiche della settimana che includerà anche lo streaming ad-supported.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Redazione Music
0 CONDIVISIONI
Immagine

Durante la Milano Music Week, la FIMI – promotrice da sette anni dell'evento -, nella persona del CEO Enzo Mazza ha rivelato la nuova metodologia applicata ai fini di classifiche e certificazioni a partire dalla prima settimana del 2024. Nel 2024 cambiano ancora una volta le classifiche dopo l'ultimo doppio cambiamento avvenuto nel 2017 quando anche per gli album fu introdotto il conteggio degli ascolti in streaming, che pochi mesi dopo, ovvero a partire dal gennaio del 2018 smisero di includere tutti gli ascolti, ma si cominciarono a prendere in considerazione solo quelli a pagamento, che rientravano, quindi, negli abbonamenti. Nel 2020, invece, FIMI allargò il paniere anche ad Amazon Music.

Come cambiano le classifiche FIMI

Le novità, che partiranno dal 2024, quindi partono dal ritorno dello streaming ad-supported: "Lanciate per la prima volta nel 1995, le classifiche Top of the Music costituiscono l’unico riferimento ufficiale sul mercato italiano e si sono sempre adattate alle evoluzioni tecnologiche e alle mutazioni nei consumi: dopo qualche anno di interruzione rientra nel monitoraggio l’audio streaming ad-supported e soprattutto viene introdotto per la prima volta in Italia il formato video streaming" si legge nella nota stampa diramata da Fimi che cambia anche le macrocategorie con cui si definiscono le classifiche settimanali:

  • Top 100 Album & Compilation (comprensiva di: album su supporto fisico – es. CD, Vinili -, download digitale, ascolti in audio streaming premium e ad-supported),
  • Top 20 CD, Vinili e Musicassette (che va a sostituire la precedente Top 20 Vinili e che comprende gli album su supporto fisico con il maggior numero di vendite rilevate all’interno dei canali rappresentati)
  • Top 100 Singoli (canzoni con il maggior numero di download e con il maggior numero di ascolti in streaming audio e video, premium e ad-supported).

Il peso dello streaming nelle nuove classifiche

L'altra grande novità è quella della metodologia utilizzata per l’inserimento degli ascolti in streaming all’interno delle classifiche Top of The Music FIMI/GfK che terrà conto dell’Economic Weighting Model, secondo cui il contributo alle chart dello streaming è commisurato al valore economico generato dai due formati di streaming dominanti (“ad-supported” o "free", e streams in abbonamento, "paid" o "premium"), a cui viene assegnato un peso diverso basato sui rispettivi fattori economici. Non cambiano, invece, le soglie di vendita valide ai fini delle certificazioni, oltre alle regole per i gruppaggi, i bundle e gli omaggi, gli eventi dal vivo e gli instore.

0 CONDIVISIONI
Annalisa sovverte il dominio maschile: E poi siamo finiti nel vortice è primo in classifica Fimi
Annalisa sovverte il dominio maschile: E poi siamo finiti nel vortice è primo in classifica Fimi
Classifica FIMI al 27 luglio: Italodisco dei The Kolors al primo posto per la terza settimana
Classifica FIMI al 27 luglio: Italodisco dei The Kolors al primo posto per la terza settimana
Spotify rivela la classifica dei brani estivi più ascoltati: ecco chi si è preso la vetta
Spotify rivela la classifica dei brani estivi più ascoltati: ecco chi si è preso la vetta
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views