Britney Spears contro la tutela legale
15 Luglio 2021
09:14

Britney Spears: “Voglio che mio padre venga incriminato per abusi e crudeltà”

Un crollo emotivo di Britney Spears in aula accelera il processo: “Signora Giudice, quello di mio padre non è solo un abuso, è fottuta crudeltà”. Il Tribunale ha stabilito che la cantante può scegliere da sola il suo avvocato, è Matthew Rosengart che si è già fatto sentire: “Signor Spears, se ama davvero sua figlia si faccia da parte ora”.
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Britney Spears contro la tutela legale

Britney Spears è tornata a parlare davanti alla corte del tribunale di Los Angeles: "Ho pensato che stessero tentando di uccidermi. Mi piacerebbe che mio padre venisse incriminato per abuso di tutela”. Sono le parole fortissime pronunciate dalla cantante americana nel corso di un'emozionante udienza davanti al tribunale di Los Angeles: "Ho sempre avuto paura di mio padre". La cantante ha ottenuto il riconoscimento a scegliersi il legale, sostituendo quello nominato dalla corte. È la prima volta che la cantante ha diritto a decidere in autonomia e potrebbe essere il primo passo verso la risoluzione positiva del #FreeBritney.

Le emozionanti parole di Britney Spears

"Sono qui per sbarazzarmi di mio padre", ha detto Britney Spears ai giudici del tribunale di Los Angeles che dovranno pronunciarsi sul rinnovo o sulla sospensione della "conservatorship". La cantante di "Toxic" è crollata emotivamente nel chiedere la fine della "dittatura" da parte di suo padre, Jamie.

Signora, questo non è solo un abuso, è fottuta crudeltà. Scusate il linguaggio ma è la verità. Cercavano sempre di farmi sentire come se fossi pazza, ma non lo sono. Sono stata costretta ad assumere farmaci, ho avuto paura per la mia vita. Ho pensato che stessero tentando di uccidermi. Mi piacerebbe che mio padre venisse incriminato per abuso di tutela.

Cosa succede adesso

Le reazioni a queste parole e alla pronuncia del tribunale non si sono fatte attendere. L'avvocato d'ufficio di Britney Spears, Samuel D. Ingham, si è dimesso; la società che ha gestito il suo patrimonio, la Bessemer Trust, si è ritirata così come il suo manager. Il padre di Britney Spears ha invece giocato al rialzo, chiedendo alla Corte di indagare sulle accuse mosse da sua figlia. Intanto, i giudici hanno accolto la richiesta della cantante: può scegliere da sola la tutela legale. Il nuovo avvocato è Matthew Rosengart, l'avvocato delle star, che in passato ha già difeso Steven Spielberg e Sean Penn. L'avvocato ha già fatto sentire la sua voce: "La vera domanda è perché il signor Spears non si faccia da parte di sua spontanea volontà oggi, in questo preciso istante. Qualcuno crede davvero che il signor Spears possa fare i migliori interessi di sua figlia? Se la ama davvero, è tempo di farsi da parte". 

17 contenuti su questa storia
"Ridate indietro la vita a questa donna", Madonna difende Britney Spears e chiede stop alla tutela
"Ridate indietro la vita a questa donna", Madonna difende Britney Spears e chiede stop alla tutela
Il manager di Britney Spears si dimette: "Lei vuole ritirarsi definitivamente"
Il manager di Britney Spears si dimette: "Lei vuole ritirarsi definitivamente"
Britney Spears, la disperata telefonata alla polizia: "Sono una vittima"
Britney Spears, la disperata telefonata alla polizia: "Sono una vittima"
MAMMAMIA, il nuovo video pulp in cui i Maneskin "uccidono" Damiano
MAMMAMIA, il nuovo video pulp in cui i Maneskin "uccidono" Damiano
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni