248 CONDIVISIONI
9 Febbraio 2015
12:40

Al via Sanremo 2015, tutto pronto per il Festival low cost di Carlo Conti

Quel che è fatto è fatto, verrebbe da di dire ad un giorno dall’inizio del Festival di Sanremo 2015. Una cosa è certa, il Festival di Conti farà entrare nelle casse della Rai un bel po’ di soldi, grazie alla spending review e promette grandi ascolti. Ecco ricapitolato quel che c’è da sapere.
A cura di A. P.
248 CONDIVISIONI

Secondo i conti ancora approssimativi dei cosiddetti esperti, si pronostica che il Sanremo di Carlo Conti porterò nelle casse della Rai almeno 4 milioni di euro. Complici, in questo senso, i consistenti tagli dovuti alla spending review Rai, quelli degli eccessi che hanno contraddistinto molte edizioni precedenti di Sanremo (a cominciare dagli stipendi). Il Festival del conduttore toscano è stato costruito su misura per lui ed ha ottime probabilità di rivelarsi popolare e campiona d'ascolti, viste le scelte chirurgiche fatte sia in termini di cast che di concorrenti in gara. Bassa spesa e massimo rendimento, così parrebbe.

Ma le chiacchiere stanno a zero, perché ormai siamo ai blocchi di partenza e pienamente penetrati nella settimana sanremese. Come si direbbe in via scaramantica, quel che è fatto è fatto, c'è poco da cambiare. La squadra è pronta, con Conti affiancato dalle tre donne scelte per questa edizione, Emma Marrone, Arisa e Rocio Munoz Morales, tutte e tre inedite nel ruolo per il quale sono state scelte, tutte e tre cariche e volenterose di dimostrare che possono. Emma negli ultimi giorni ha dovuto far fronte a quelle voci che la volevano urtata dalla possibile presenza di Belen Rodriguez, in extremis, in qualità di ospite. La presenza, al momento, non è stata confermata e, in ogni caso, lei ha affermato senza alcun problema che la cosa non la infastidirebbe affatto.

Al contempo Arisa continua a vivere questa esperienza come l'ennesima evoluzione della sua carriera legata, puntualmente, a Sanremo. Qui nella città dei fiori sono praticamente depositate le testimonianze dirette del suo percorso e lei, scherzandoci su, dopo aver vinto Sanremo Giovani, essere diventata una big, aver vinto il Festival lo scorso anno ed essere divenuta una valletta, aggiunge che l'anno prossimo tornerà sicuramente da cameraman.

E il sogno di Rocio non è da meno. La valletta arriva a Sanremo accompagnata da tutte le voci del caso che la vogliano lì solo perché fidanzata di Bova da diverso tempo. Lei, naturalmente, sapeva sarebbe stata soggetta a queste provocazioni e non ci bada più di tanto, anzi le scansa elegantemente. Durante questa settimana dimostrerà se la diceria sia fondata o meno e lo farà sul palco, davanti a tutti Italia.

Nel frattempo Conti attende che il brio arrivi dagli ospiti. Lui, che non ha esattamente le caratteristiche da intrattenitore nei tempi morti (è un presentatore al 100%), ha chiamato in soccorso l'amico di sempre Panariello, ma anche tanti ospiti internazionali, come Charlize Theron, Will Smith e gli Spandau Ballet, senza rinunciare a quelli nazional popolari come Albano e Romina, Nannini, Antonio Conte, Samantha Cristoforetti e Tiziano Ferro. La sola cosa che alla vigilia si possa dire è che, sulla carta, il Sanremo targato Carlo Conti si preannuncia esattamente come lui avrebbe desiderato fosse. Bisognerà aspettare poche per vederlo messo in pratica.

248 CONDIVISIONI
Sanremo 2015: Carlo Conti ha annunciato i nomi delle
Sanremo 2015: Carlo Conti ha annunciato i nomi delle "Nuove proposte"
Il Sanremo di Carlo Conti è
Il Sanremo di Carlo Conti è "Tale e Quale"
I 20 cantanti big del Festival di Sanremo 2015
I 20 cantanti big del Festival di Sanremo 2015
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni