310 CONDIVISIONI

Addio al soprano Daniela Dessì: la stella della lirica è morta a soli 59 anni

Portata via da “una malattia breve, terribile e incomprensibile”, si è spenta a soli 59 anni, come annunciato dal collega e compagno Fabio Armiliato, che l’ha definita “la più grande cantante lirica degli ultimi 20 anni”. Si era esibita su palcoscenici internazionali, dalla Scala di Milano al Metropolitan di New York, specializzandosi in opere come la Norma e la Turandot e apparendo anche sul palco del Festival di Sanremo nel 2009.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Valeria Morini
310 CONDIVISIONI
Daniela Dessì nel 2009 al 59° Festival della Canzone Italiana
Daniela Dessì nel 2009 al 59° Festival della Canzone Italiana

Tragico lutto nel mondo della lirica: ad appena 59 anni, è morta il soprano Daniela Dessì, al Poliambulanza di Brescia. L'annuncio da parte del tenore Fabio Armiliato, suo compagno dal 2000, riportato da Ansa.

Una malattia breve, terribile e incomprensibile me l'ha portata via in questi mesi. Se ne è andata la più grande cantante lirica degli ultimi 20 anni.

La carriera di Daniela Dessì

Nata a Genova nel 1957, la Dessì aveva completato gli studi di canto al Conservatorio Arrigo Boito di Parma e presso l'Accademia Chigiana di Siena. Nel 1980 vinse il primo premio al Concorso Internazionale indetto dalla Rai per poi esordire con l'Opera Giocosa di Savona ne "La serva padrona" di Pergolesi e passare a un repertorio che andava da Monteverdi a Prokofiev, dal barocco e Mozart fino Verdi e Puccini. Nel 1982 debuttò alla Piccola Scala di Milano come Donna Fulvia ne "La pietra del paragone" diretta da Piero Bellugi. Negli anni, si specializzò in ruoli come Norma, Gioconda, Turandot.

Tantissime le prestigiose collaborazioni, in primis quella al Teatro alla Scala di Milano con Riccardo Muti (Don Carlos, Falstaff, Requiem di Verdi, Così fan tutte e Nozze di Figaro) e in altre produzioni dell'opera meneghina. La Dessì si esibì anche alla Staatsoper di Vienna con Claudio Abbado (Simon Boccanegra, Don Carlos, Tosca e Aida), al Metropolitan di New York con James Levine (Pagliacci, La Bohème e Andrea Chénier), alla Deutsche Oper di Berlino con Giuseppe Sinopoli (Aida, Requiem di Verdi), all'Opera di Roma con Gianluigi Gelmetti (Iris, Il Trittico; fu la prima italiana a eseguire i tre ruoli), all'Arena di Verona con Georges Prêtre e Zubin Mehta (Requiem di Verdi, Otello, Aida, Tosca e Madama Butterfly e molte altre).

Il soprano apparve anche al Festival di Sanremo nel 2009, cantando in coppia con Francesco Renga. A luglio il suo ultimo post su Facebook, in cui annunciava la cancellazione delle date estive e dava appuntamento ai fan l'8 ottobre per un grande concerto sacro alla Basilica di Loreto. La malattia, purtroppo, le ha impedito un ultimo saluto al suo pubblico.

Gli artisti di musica leggera ricordano Daniela Dessì

A dire la grandezza della Dessì, anche la presenza di diversi cantanti di musica leggera e personaggi pop tra coloro che hanno voluto esprimere cordoglio sui social. Ecco i messaggi di Renga, Enrico Ruggeri, Moreno e Enrico Brignano.

310 CONDIVISIONI
L’addio a Carlotta Dessì, Barbara d’Urso: “Pensavamo tutte e due che ce l’avresti fatta”
L’addio a Carlotta Dessì, Barbara d’Urso: “Pensavamo tutte e due che ce l’avresti fatta”
Morta Susazanne Shepherd, attrice di Quei bravi ragazzi e i Soprano
Morta Susazanne Shepherd, attrice di Quei bravi ragazzi e i Soprano
È morta Zahara, la cantautrice sudafricana aveva 36 anni
È morta Zahara, la cantautrice sudafricana aveva 36 anni
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views