Il trapper Achille Lauro (foto di Daniele Cambria)
in foto: Il trapper Achille Lauro (foto di Daniele Cambria)

Achille Lauro è uno dei protagonisti del 69° Festival di Sanremo con la canzone "Rolls Royce" portando sul palco dell'Ariston un pezzo rock con echi trap, suo genere di riferimento, almeno fino a qua. Il cantante, che è uno dei fenomeni musicali del 2018, è stato voluto da Claudio Baglioni all'interno di quella volontà di cambiamento che lo ha portato a scegliere canzoni di artisti che non sono stati altre volta protagonisti della kermesse. Nato a Roma nel 1990, Lauro De Marinis – vero nome del cantante – tenterà di conquistare il pubblico del Festival con una canzone piena di citazioni di personaggi noti, da Jimi Hendrix a Amy Winehouse.

Le partecipazioni al Festival di Sanremo

Per il cantante è la prima volta che si aprono le porte del Festival e con lui fa l'esordio sul palco anche un trapper. Lo scorso anno, infatti, Claudio Baglioni non riuscì, a causa del poco tempo a disposizione, a chiudere il suo cast ideale, cosa che ha fatto quest'anno, scegliendo di guardare un po' più alle classifiche e trovandoci molti suoni diversi dal pop tradizionale, sempre molto in voga al Festival. Quest'anno, dopo le polemiche seguite all'esclusione di Carolina Bubbico, a dirigere l'orchestra sarà il Maestro Enrico Melozzi.

Il nuovo album in primavera

In primavera, a meno di un anno di distanza dal precedente lavoro in studio, "Pour l'amour", uscirà per Sony Music Italy il nuovo disco di inediti del cantante che lo scorso anno sbancò con il remix di "Thoiry" e qualche settimana fa è stato protagonista di un rifacimento della canzone di Anna Tatangelo "Ragazza di periferia". Dal 10 maggio, poi, Achille Lauro sarà impegnato nell’“Achille Lauro Live 2019”, un tour che lo porterà sui palchi dei più importanti club d’Italia, cominciando il 10 maggio alla Casa della Musica di Napoli per proseguire fino all'8 giugno quando si esibirà al Core Festival di Treviso.

Il testo di Rolls Royce

Sdraiato a terra come i Doors
Vestito bene via del Corso
Perdo la testa come Kevin
A ventisette come Amy
Rolls Royce
Si come Marilyn Monroe
Chitarra in perla Billie Joe
Suono per terra come Hendrix
Viva Las Vegas come Elvis
Oh Rolls Royce
Rolls Royce
Rolls Royce
Rolls Royce
Rolls Royce
Rolls Royce
No non è vita è Rock’n Roll
No non è musica è un Mirò
È Axl Rose
Rolling Stones
No non è un drink è Paul Gascoigne
No non è amore è un sexy shop
Un sexy shop si si è un Van Gogh
Rolls Royce
Rolls Royce
Voglio una vita così
Voglio una fine così
C’est la vie
Non è follia ma è solo vivere
Non sono stato me stesso mai
No non c’è niente da capire
Ferrari bianco si Miami Vice
Di noi che sarà
Rolls Royce Rolls Royce
Di noi che sarà
Rolls Royce Rolls Royce
Rolls Royce
Rolls Royce
Voglio una vita così
Voglio una fine così
C’est la vie
Amore mio sei il diavolo
Che torni ma
Solo per dare fuoco al mio cuore di carta
Dio ti prego salvaci da questi giorni
Tieni da parte un posto e segnati sti nomi
Rolls Royce
Rolls Royce
Rolls Royce