433 CONDIVISIONI
8 Giugno 2015
12:16

Vasco Rossi porta 60 mila persone nell’astronave per la prima del Live Kom 015

È partito da Bari il Live Kom 015, nuovo tour di Vasco Rossi che toccherà 8 città per 14 concerti totali in giro per l’Italia. Ultimi brani, ma tantissimi successi nella seconda parte del live per il rocker più amato d’Italia.
433 CONDIVISIONI

Ha 63 anni, ma fermarlo pare un'impresa. Vasco Rossi aveva promesso uno show speciale e stando alla prima data di Bari, pare aver mantenuto quella promessa. Ormai è una macchina il Komandante, un rullo compressore, avvolto, per questo Live Kom 015 da un'astronave partita ieri dallo Stadio San Nicola di Bari, per atterrare in 8 città per 14 concerti totali. Aveva promesso fuoco e fiamme e un concerto diverso da quello degli scorsi anni, ma che avrebbe, almeno nell'attitudine, ripercorso quelli della scorsa estate, votati a quel heavy metal che aveva fatto storcere il naso a qualche non-fan del cantante. Ma non ai suoi fan, che negli anni hanno accolto a braccia aperta qualsiasi cambiamento (e non sono stati pochi), tutte le svolte e i cambiamenti di pelle del rocker italiano per antonomasia.

E così ben venga un concerto più duro, con la batteria di Will Hunt, il basso di Claudio "Gallo" Golinelli e le chitarre di Stef Burns e Vince Pastano, a bissare le sonorità dello scorso anno e a fare da contrasto a un'identità più intimistica dell'ultimo Vasco. Migliaia di fan (erano 60 mila all'interno dello stadio) hanno affollato molte ore prima l'ingresso dello Stadio pugliese, aspettando l'apertura dei cancelli e del concerto, con il fanclub che ha potuto anche partecipare al soundcheck.

Alle 21, circa, poi l'apertura trionfale sulle note di Dmitrij Shostakovich e della colonna sonora che scrisse per il film Zoya. Il palco è maestono, con led e passerelle per raggiungere il suo pubblico e il Komandante non si ferma un attimo, nei suoi pantaloni di pelle, giacca nera e l'immancabile cappellino. Le cose in chiaro le mette subito con ‘Sono innocente', singolo di lancio dell'omonimo album e dichiarazione d'intenti, seguito da ‘Duro incontro' e ‘Deviazioni'. La prima parte della scaletta si è basata più sulle canzoni dell'ultimo album, mentre la seconda parte è stata dedicata ai successi storici, alcuni riassunti anche in un medley: da ‘Stupendo' a ‘C'è chi dice no', passando per ‘Stupendo', ‘Rewind', fino al poker finale con ‘Sally', ‘Vita spericolata', ‘Siamo solo noi' e ‘Albachiara'.

433 CONDIVISIONI
"Sono innocente ma...", il nuovo video di Vasco Rossi aspettando il Live KOM '015
Vasco Rossi si prepara al Live Kom 015:
Vasco Rossi si prepara al Live Kom 015: "Sono scomodo, ma va bene così"
Vasco presenta il suo Live Kom 015:
Vasco presenta il suo Live Kom 015: "Sarà un concerto diverso, con tante sorprese" (VIDEO)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni