Nel giorno in cui Ligabue ammette di non aver venduto i biglietti che la sua agenzia aveva previsto di vendere per il suo "Start Tour", il suo alter ego rock, ovvero Vasco Rossi, si appresta a scrivere un altro capitolo della sua storia con il doppio sold out a Cagliari Fiera, seconda tappa del suo nuovo tour che lo ha portato a sei sold out allo Stadio San Siro di Milano. Un risultato impressionante per la musica italiana e per il cantante che è anche stato celebrato in televisione con "Siamo solo noi", il documentario di Giorgio Verdelli sulla serie di concerti di Vasco Rossi a San Siro andato in onda su Canale 5 con immagini live e anche tanti contributi di artisti che Vasco lo hanno amato e talvolta ci hanno anche collaborato, che ha chiuso con oltre 2,5 milioni di spettatori.

Il doppio appuntamento a Cagliari Fiera

Il cantante, quindi, si prepara al doppio appuntamento sardo che lo vedrà salire sul palco il 18 e 19 giugno, in quell'isola che lo ha tanto atteso e per il cui concerto ha anche organizzato traghetti speciali a tema Vasco, ovviamente. Ieri il cantante ha anche postato una foto ricorda in cui Vasco ha spiegato le origini di una delle sue canzoni simbolo, ovvero "Vita Spericolata", brano che sarebbe stata inclusa nell'album "Bollicine", finendo penultima al Festival di Sanremo e facendo, comunque, la storia della musica italiana e non solo del cantante di Zocca.

La nascita di Vita Spericolata

È proprio in Sardegna che nacquero i semi da cui, poi, sarebbero nati versi come "Voglio una vita spericolata voglio una vita come quelle dei film. Voglio una vita esagerata, voglio una vita come Steve McQueen": "Oggi ho incontrato il figlio di Attilio Manca il promoter che organizzò il mio primo concerto in Sardegna… nel 1982 al campo sportivo di Assemini -ha scritto il cantante su Instagram -. Proprio lì mi venne l’idea di scrivere ‘voglio una Vita Spericolata' ispirato da questa meravigliosa terra cruda e selvaggia, orgogliosa e fiera, di sassi, di sole e di vento. E tutto torna ..Ha conservato la ..fattura". nella foto, infatti, si vede Vasco con il ragazzo che stringe tra le mani proprio la fattura del concerto.