29 Settembre 2013
12:41

Un morto e cinque ricoverati al Warehouse Project. Tragedia nel mondo della musica

Dopo la tragedia all’Electric Zoo di qualche settimana fa, dove due ragazzi persero la vita a causa della droga, anche Manchester piange il suo morto e sempre per colpa della droga, stando alla polizia.

Ancora un morto e, si sospetta, a causa ancora una volta della droga. È successo ieri durante il Warehouse Project Show a Manchester in cui suonavano Axwell e Armand van Helden. Un uomo di 30 anni è morto e altre cinque sarebbero ricoverate a seguito dell'assunzione di droga, stando alla polizia: "Può essere che sia stata una partita particolarmente cattiva di droga qui in paese" ha detto l'ispettore Duggan. Era successo non molto tempo fa all'Electric Zoo, che fu fermato dopo la morte di due ragazzi e è ripetuto ieri.

Sia da parte della polizia che degli organizzatori arriva la richiesta, a chi era presente quella sera, e ha assunto droghe di recarsi in ospedale nel caso in cui sentissero sintomi particolari: "Se siete stati al Warehouse Project l'altra notte e non vi sentite bene, vi chiediamo di recarvi al più presto possibile in ospedale per un controllo" dice un comunicato della polizia. Intanto gli organizzatori si dicono "distrutti" da quanto accaduto e fanno le condoglianze alle famiglie sottolineando come da parte loro ci sia la massima collaborazione con le forze dell'ordine.

Morto Fabrizio Sciannameo, bassista di Alex Britti e autore di musiche per cinema e tv
Morto Fabrizio Sciannameo, bassista di Alex Britti e autore di musiche per cinema e tv
Torna il
Torna il "Vo' on the folks", incontro delle musiche popolare del mondo
Dopo il GF Vip, il mondo della musica: dall'esordio di Lulù e Clarissa Salassié a Pierpaolo Petrelli
Dopo il GF Vip, il mondo della musica: dall'esordio di Lulù e Clarissa Salassié a Pierpaolo Petrelli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni