3 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

“Tutti nudi per il video”, dai Negrita a Miley Cyrus è un vizietto diffuso

Miley Cyrus ha dato scandalo con “Wrecking Ball”, ma non è stata certo la prima a mostrarsi senza veli per un videoclip. Da Madonna ai Blink 182, fino ai nostrani Syria e Negrita, ecco tutti i videoclip da bollino rosso.
3 CONDIVISIONI
Immagine

Ironico, volgare, censurato o integrale, il nudo nei videoclip è sempre stato un "must", qualcosa che è arrivato all'obiettivo finale: far parlare di se. Che è un po' quello che sta accadendo alla nostra Miley Cyrus che, dal twerk in poi, è praticamente andata in "overload" di notizie, tra critiche, ditini puntati contro e vendite da capogiro, ovviamente. Prima di lei, tantissimi illustri predecessori, con storie ed esigenze diverse, si sono messi a "nudo".

Madonna, ad esempio, lo fece con "Erotica", singolo che diede anche il nome al suo quinto album di inediti. Mossa dall'esigenza di stupire, favorita da un momento storico dove il sesso era ormai in una fase di sdoganamento avanzato, la Ciccone nel video si dedicava a carezze saffiche e menage à trois, rigorosamente senza veli. Di tutt'altra pasta invece i Blink 182 che nel 1999, con "What's my age again" riuscirono a colpire nel segno, conquistando il mondo grazie ad un videoclip che fu un ottimo biglietto da visita per la loro immagine ironica e dissacrante: un giro in strada tutti nudi al ritmo di una delle canzoni più orecchiabili di sempre.

Stesso discorso per i Negrita, ma con cinque anni di anticipo esordirono con il singolo "Cambio", suonando completamente nudi. Il singolo è contenuto anche nel primo film di Aldo, Giovanni e Giacomo, "Tre uomini e una gamba". Restando in Italia, impossibile non pensare a Syria, tutta nuda nel bosco per il video di "Verso il cielo", mentre per legarci al recente "Wrecking Ball" di Miley Cyrus, pensiamo ad "Applause" di Lady Gaga (non sarebbe certo il solo dove la Germanotta si mostra senza veli).

Alanis Morrisette conquistò le classifiche con "Thank You", anche grazie ad un video dove si metteva a nudo (ma censurato), riuscendo a far aderire alla perfezione le immagini con il testo della canzone. Al pari della Morrisette, Erykah Badu e la sua "Window Seat" ha stupito nel 2010 con un video concepito come un unico piano sequenza dove la cantante, via via, resta senza veli. Non poteva mancare, tra le superstar, la bella Ri-Ri, indimenticabile nella vasca da bagno per il video di "Stay". Menzione d'onore ai Dandy Warhols e il loro ultimo rantolo del brit-pop, "Bohemians Like You".

3 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views