Da poche ore è disponibile su tutte le piattaforme di streaming digitale "Calmo", l'album di debutto di Young Signorino, anticipato negli scorsi mesi dai due singoli "Mon Amour" e "Fumo e Fuggo". Il rapper 22enne, in passato autore di singoli come "Mmh ha ha ha" e "Danza dell'ambulanza", ritorna con un progetto che l'artista definisce più conscious rispetto al passato, raccontando una storia meno provocatoria di quella ascoltata negli scorsi anni.

L'album di debutto

Dalla mezzanotte è disponibile su tutte le piattaforme di streaming digitale l'album di debutto del rapper Young Signorino "Calmo". Un progetto annunciato negli scorsi mesi e che era stato preceduto dalla pubblicazione di due singoli: "Mon Amour" e "Fumo e Fuggo". Un processo di riscoperta secondo il rapper, che era cominciato con la collaborazione con Vinicio Capossela nel brano "+Peste" e continuato nei mesi successivi con la pubblicazione dei nuovi singoli. Paolo Caputo, in arte Young Signorino, ha spiegato il motivo del suo cambiamento nella nota stampa: "L’album ‘Calmo' è il mio primo album in assoluto. Ho aspettato molto prima di compiere questo passo, perché sentivo la necessità di sperimentare e osare, prima di definire una mia identità artistica. "Calmo" è il prodotto di una mia maturazione personale e musicale, un album molto autobiografico, che raccoglie la mie esperienze, il mio passato e presente, gli eventi che mi hanno formato e soprattutto le mie emozioni. È un album in cui è facile rispecchiarsi, perché parla di vita".

La confessione degli errori

Negli scorsi giorni, Young Signorino, aveva anticipato nelle storie Instagram, snippet di alcuni brani, rivelando che sarebbe stato qualcosa di diverso all'interno del panorama musicale italiano. I primi commenti erano arrivati sulla title track dell'album, una sorta di confessione di Young Signorino, che nel brano ammette tutti gli sbagli commessi nel momento in cui la sua viralità gli aveva permesso di avere un ruolo nel rap game.