Sei stelline sulla tempia, potrebbe essere questo il nuovo tatuaggio di Sfera Ebbasta in memoria dei sei morti alla discoteca Lanterna Azzurra di Corinaldo, il paesino in provincia di Ancona divenuto tristemente famoso in questi giorni a causa della tragedia scatenata dal panico causato da uno spray al peperoncino spruzzato prima dell'inizio del live: la paura ha causato un fuggi fuggi generale e oltre alla morte di sei persone, anche del ferimento di decine di altre che sono state trasportate in ospedale tra codice rosso, giallo e verde. Il cantante, che non c'entra nulla con la tragedia avvenuta ad Ancona, ha voluto ricordare così Asia Nasoni, 14enne di Senigallia, Daniele Pongetti, 16enne di Senigallia, Benedetta Vitali, 15enne di Fano, Mattia Orlandi, 15enne di Frontone, Emma Fabini, 14enne di Senigallia ed Eleonora Girolimini, 39enne di Senigallia, le vittime della serata.

Nessuna conferma sul tatoo

Una pagina fan del cantante ha pubblicato sui propri social una foto che ritrae la tempia di Sfera con sei stelline appena tatuate, accompagnato dalla scritta: "Gionata si è tatuato 6 stelle. 6 come le vittime nella discoteca di Corinaldo dove quella sera si sarebbe dovuto esibire. Possiamo solo immaginare cosa stai passando.. troppe chiacchiere, poco rispetto verso di te. Forza King, noi siamo e saremo sempre con te". Dalla pagina Sfera Ebbasta Fan ci è stato postato uno screenshot di un post di un noto tatuatore milanese, post che sarebbe stato cancellato. Abbiamo contattato il Colors Tatoo Studio, noto studio di tatuaggi ma chi ci ha risposto non ha potuto confermare né smentire: "Ma anche se fosse [che hanno tatuato Sfera, ndr], noi non possiamo per privacy dichiarare chi tatuiamo, non ci riguarda e anche se ci riguardasse non siamo tenuti a dirtelo. Puoi anche aver visto che abbiamo tatuato personaggi famosi, ma io non posso parlarne o rilasciare dichiarazioni in merito, e lungi da me dal farne". Sfera per adesso continua il suo comprensibile silenzio, nessun post, né storie su Instagram per lui.

Le parole di Sfera Ebbasta sulla tragedia

Le ultime e uniche parole di Sfera sono state quelle rilasciate poche ore dopo la tragedia con un comunicato stampa, postato sui suoi social, in cui si diceva profondamente addolorato per quello che era avvenuto nella discoteca: "È difficile trovare le parole giuste per esprimere il rammarico e il dolore di queste tragedie. Non voglio esprimere giudizi sui responsabili di tutto questo, vorrei solo che tutti quanti vi fermaste a pensare a quanto può essere pericoloso e stupido usare lo spray al peperoncino in una discoteca" ha scritto prima di ringraziare tutti quelli che hanno prestato soccorso durante la notte ed esprimendo, ovviamente, il cordoglio alle famiglie delle vittime: "La musica dovrebbe essere uno strumento che unisce le persone, speriamo che lo diventi davvero", prima di annunciare la cancellazione degli instore e di tutti gli appuntamenti.