L'uscita di Tommaso Paradiso dai Thegiornalisti e l'annuncio improvviso assumono contorni più chiari man mano che passa il tempo. Il cantante, infatti, ha confermato che il suo primo singolo solista "Non avere paura" sarà pubblicato su tutte su tutte le piattaforme digitali da mercoledì 25 settembre e in radio da venerdì 27 settembre. Il brano, che lo stesso cantante aveva anticipato con qualche secondo in versione acustica, sarà lil tema portante della colonna sonora della seconda stagione della serie Netflix "Baby" – come era stato già anticipato pochi giorni dopo la fine dell'esperienza della band di "Riccione" – che sarà disponibile a partire dal prossimo 20 settembre e avrà come protagoniste Benedetta Porcaroli (Chiara) e Alice Pagani (Ludovica).

Di cosa parla "Non avere paura"

Parte ufficialmente, quindi, la carriera solista di Paradiso che dopo l'evento del Circo Massimo, ultimo impegno live della sua ex band, torna con "Non avere paura", una canzone scritta da lui e prodotta da Dario Faini, in arte Dardust, uno dei produttori più conosciuti del pop italiano (tra i suoi ultimi lavori ci sono "Soldi" di Mahmood, "Calipso" di Charlie Charles e "Io sono bella" di Emma Marrone). La canzone, come si legge nella nota stampa che accompagna la notizia "racconta le sensazioni che solo una relazione d’amore speciale può suscitare, emozioni che si vorrebbero fissare per sempre e la voglia di proteggere e prendersi cura della persona amata sempre, anche quando è notte, anche quando si è soli".

Il testo della canzone

I primi versi noti di questa "dichiarazione d’amore in versi" rientrano perfettamente nello stile dell'ex frontman dei Thegiornalisti: "No, non avere paura quando vai a dormire sola, se la stanza sembra vuota e se senti il cuore in gola. Non avere paura, mi prenderò cura io di te". Pochi giorni fa si è consumato lo scioglimento di una delle band che ha segnato il panorama pop italiano di questi ultimi anni, un allontanamento di paradiso che non è stato indolore e si è svolto a botta di storie su Instagram tra lui e l'altro fondatore Marco Rissa che ha confermato che la band continuerà a vivere anche senza l'ex cantante.