Tommaso Paradiso torna al passato e sceglie Matteo Cantaluppi per il nuovo singolo "I nostri anni". Il brano sarà disponibile a partire dal 10 gennaio e seguirà il primo singolo solista "Non avere paura", uscito lo scorso 25 settembre, pochi settimane dopo il concerto dei Thegiornalisti al Circo Massimo e pochi giorni dopo aver abbandonato una delle band simbolo dell'It-Pop. La nuova canzone di Paradiso torna nelle mani di Matteo Cantaluppi, produttore di "Completamente sold out" e di quel "Fuoricampo", terzo album dei Thegiornalisti e lavoro fondamentale per il cammino del nuovo pop italiano. Fu proprio il produttore, come ha sempre dichiarato anche Paradiso, a consigliare un suono diverso da quello che precedentemente perseguiva la band, diventando un punto di riferimento per la musica a venire.

Il significato de "I nostri anni"

Dal comunicato stampa che annuncia l'uscita della canzone si legge che "‘I nostri anni' è un inno alla bellezza fatta di momenti, dettagli, piccoli gesti della quotidianità dalla musica di mamma e papà, ai biscotti inzuppati nel latte, i discorsi dopo mezzanotte. Un racconto intriso di nostalgia in grado di far ridere e commuovere ancora, dove si trovano i segni del passato uniti ad alcune figure simbolo che incrociano cultura pop e filosofia, da Alberto Sordi a Kant". Lo stesso Tommaso Paradiso lo spiega parlando del brano come di "canzone manifesto" della sua carriera, confrontandola con brani come "Promiscuità" e "Sold out": "‘I nostri anni' nella linea temporale della mia carriera è una sorta di canzone manifesto, un po' come lo sono state ‘Promiscuità' o ‘Sold Out'. È come se ad un certo punto dovessi mettere un punto, tirare le somme, fare una foto che sappia cogliere un passaggio importante della mia vita. E questo è ciò che in effetti rappresenta “I nostri anni” per me. L'amicizia, l'amore, la mia città, il mio passato e il mio presente che vivono insieme in una sola canzone".

Tommaso Paradiso in tour nei Palazzetti

Dopo la fine dell'esperienza con i Thegiornalisti, quindi, Tommaso Paradiso ha intrapreso ufficialmente la carriera solista, annunciando anche un tour nei Palazzetti che partirà il prossimo 21 ottobre dal Palazzo dello Sport di Roma e proseguirà a Napoli (27 ottobre), Bari (30 ottobre), Reggio Calabria (3 novembre), Catania (6 novembre), Milano (11 novembre), Jesolo (14 novembre), Firenze (25 novembre), Bologna (28 Novembre) e concludersi al Pala Alpitour di Torino il 4 dicembre 2020. Ovviamente oltre ai brani solisti che usciranno nel frattempo ci saranno anche alcuni dei successi scritti dal cantante per i Thegiornalisti, da “Completamente” e “Riccione”, fino a “Questa Nostra Stupida Canzone d'Amore”, “New York”, “Felicità Puttana” e “Maradona y Pelé”.