Quello di Tiziano Ferro è uno dei ritorni discografici più attesi di questo 2019 che è appena cominciato. L'ultimo album dell'artista di Latina, "Il Mestiere della vita", risale a tre anni fa, il 2016, e i seguaci del cantante sono oramai impazienti di venire a conoscenza dell'ultimo tassello evolutivo di uno degli artisti italiani più amati in patria e tra i più apprezzati all'estero. Con un post sui social Tiziano Ferro ha dato il via alla lunga attesa che accompagnerà il suo pubblico per tutto il 2019, rendendo nota la data d'uscita del suo prossimo album: il 22 novembre 2019.

Un annuncio in tre lingue che lascia un pizzico di amaro in bocca solo per un motivo, ovvero perché non svela il titolo del prossimo disco. Ma ci sarà tempo e non c'è dubbio che il Tiziano nazionale abbia immaginato una maniera insolita di annunciare il nome della sua prossima opera. Nelle scorse settimane Tiziano Ferro aveva iniziato ad offrire i primi indizi relativi ai suoi impegni per il futuro, alimentando la grande attesa per la sua ottava raccolta di inediti in carriera. Il debutto risale al 2002, quando Ferro irruppe sul mercato discografico italiano, cambiando alcune delle logiche che lo avrebbero governato da quel momento in poi e imponendosi come un modello di riferimento per molti artisti che sono poi emersi negli anni.

Tiziano Ferro conferma dunque la consuetudine dell'uscita a fine anno, tra novembre e dicembre. Una scelta che in passato ha pagato e ha portato non poca fortuna, visto il riscontro ottenuto dagli ultimi lavori dell'artista. Il prossimo album avrà alle spalle la produzione di Timbaland, a conferma del valore di un cantante che ha da tempo valicato i semplici confini italiani ed è in grado di confrontarsi con una dimensione internazionale di primo livello.