20 Ottobre 2022
11:31

TikTok, la guerra a Spotify e il nuovo X Factor: come vuole diventare la nuova music factory

Simon Cowell sarà una delle figure fondamentali di StemDrop, il nuovo progetto di music factory di TikTok, simile a X Factor, e in concorrenza con Spotify.
A cura di Vincenzo Nasto
Simon Cowell 2022, foto di Kevin Winter per Getty Images
Simon Cowell 2022, foto di Kevin Winter per Getty Images

E se TikTok non offrisse più solo la possibilità di distribuire nuova musica, ma desse l'opportunità ai creator di produrla con un team di lavoro del calibro di Simon Cowell, Max Martin, Savan Kotecha e Ali Payami? È il prospetto di ciò che potrebbe accadere dopo l'annuncio delle scorse ore da parte della piattaforma cinese, una direzione rilanciata negli ultimi anni, ponendosi da concorrente a Spotify come music factory per l'industria discografica. Gli elementi essenziali sono due: la visione del creatore del format X Factor Simon Cowell e la collaborazione con Samsung e Universal Music. Tutto questo avverrà attraverso il lancio del progetto "StemDrop – A Song for the World", che darà la possibilità ai creator di editare le produzioni di un singolo di 60 secondi mensilmente, e la migliore versione sarà registrata e pubblicata dalla Syco Entertainment, società di Cowell, Republic Records, sotto la schiera Universal.

Il cambio di maglia tra TikTok e Spotify

E la scelta di TikTok, la presentazione di questo nuovo progetto, arriva solo a pochi giorni dall'ennesimo cambio di maglia tra le due squadre: TikTok e Spotify. Sì, perché l'azienda svedese fondata nel 2006 ha annunciato lo scorso 18 ottobre il nuovo senior director e head of content per i podcast Bryan Thoensen: l'uomo andrà a supervisionare la strategia e l'acquisizione dei contenuti da parte della piattaforma, con un occhio di riguardo alla community dei podcaster, con iniziative strategiche per aumentare il flusso di ascolti. Thoensen, fino a pochi giorni prima, era una delle figure centrali di TikTok in Europa: ex head of content della piattaforma, gestiva i rapporti e le relazioni con i creator principali, ma anche con marchi come la NFL, NBA, Condé Nast e NBC.

L'incubatore musicale StemDrop

E allora che tipo di opportunità "StemDrop – A Song for the World" darà ai creator: la formula, per quanto diversa da X Factor, avrà comunque lo stesso obiettivo. Il progetto darà la possibilità ai creator di utilizzare un brano di 60 secondi, esclusivamente su TikTok: al singolo lavoreranno inizialmente Max Martin, autore di hit come "Baby One More Time" di Britney Spears e "I Want It That Way" dei Backstreet Boys, insieme a Savan Kotecha e Ali Payami. Da lì, i creator potranno accedere agli stems, ovvero ai singoli strumenti della canzone: dalla chitarra alla batteria, dal basso ai vocals, sulla pagina StemDrop. L'applicazione, come racconta il comunicato stampa, darà l'occasione ai creator di maneggiare la produzione e registrare la propria versione, condivisa sul profilo StemDrop: sullo stesso, sarà possibile osservare il processo creativo che ha portato alla riuscita del singolo.

La possibilità per i creator di vivere un sogno come a X Factor

Il primo singolo sarà pubblicato il prossimo 26 ottobre e tutti i remix più interessanti saranno rilanciati sul canale @StemDrop di TikTok. Come per X Factor, la migliore versione del brano potrà essere registrata e pubblicata sotto l'etichetta Republic Records, facendo diventare il progetto un incubatore di nuovi talenti, anche attraverso il feedback diretto con il pubblico. Un processo che negli anni ha portato Spotify a riempire un vuoto di mercato a costi ridotti, ma che in questo momento osserva un vantaggio concorrenziale che sempre di più potrà diminuire, nelle previsioni della piattaforma cinese. Non più solo un amplificatore: con StemDrop, TikTok diventa un social che smette di essere solo una finestra sul mondo musicale, ma anche una tavola di lavoro, aperta a un pubblico sempre più giovane.

Chi è Rkomi, il nuovo giudice di X Factor, e qual è il suo vero nome
Chi è Rkomi, il nuovo giudice di X Factor, e qual è il suo vero nome
X Factor 2022 riparte con uno speciale il 1 settembre, N.A.I.P. alla conduzione
X Factor 2022 riparte con uno speciale il 1 settembre, N.A.I.P. alla conduzione
Chi è Dargen D'Amico, il rapper con gli occhiali è il nuovo giudice di X-Factor 2022
Chi è Dargen D'Amico, il rapper con gli occhiali è il nuovo giudice di X-Factor 2022
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni