"Aiutate se potete". È quanto ha scritto il cantautore albanese Ermal Meta sul suo profilo Twitter postando un cuore infranto e una bandierina dell'Albania. Sotto, gli estremi per potersi collegare a un sito dove effettuare donazioni. Ermal Meta aveva già espresso il suo cordoglio per quanto accaduto. Un sisma fortissimo con magnitudo 6.5 che è stato avvertito anche in alcune regioni italiane, soprattutto in Puglia. Il cantante è nato a Fier, comune a sud-ovest di Tirana. Negli anni duemila le esperienze con i gruppi Ameba 4 e La Fame di Camilla (con entrambi a Sanremo), poi la carriera solista e il Festival di Sanremo 2018 vinto in coppia con Fabrizio Moro grazie al brano "Non mi avete fatto niente".

Il bilancio delle vittime

Intanto, il bilancio delle vittime è salito a 47. Sono stati trovati i corpi di una mamma e dei suoi tre bambini, estratti dalla loro villetta di tre piani a Durazzo. A coordinare le operazioni, i vigili del fuoco italiani. Una ulteriore violenta scossa di magnitudo 5.1 ha colpito il paese questa mattina alle 12. Si è scatenato il panico nella città di Durazzo. All'Hotel Miramare, i soccorritori hanno portato via il corpo senza vita di un uomo di circa 50 anni.

La donazione di Papa Francesco

Non solo Ermal Meta. Anche Papa Francesco I sta dando il suo contributo. Il Pontefice ha infatti inviato 100mila euro tramite il Servizio dello Sviluppo umano integrale. "Un primo contributo per il soccorso della popolazione", ha dichiarato un comunicato stampa. Non sarà l'unico contribuito da parte della Santa Sede, ne seguiranno presto degli altri. Dall'Albania le ultime notizie non sono rinfrancanti. Tra le vittime accertate del terremoto anche la fidanzata del figlio del premier albanese Edi Rama, Kristi Reci di 24 anni e la sua intera famiglia.