Ermal Meta ha postato un cuore spezzato a fianco ad "Albania" per esprimere il suo cordoglio, sui social, per il terremoto in Albania della notte scorsa. Sono nove i morti causati dalla scossa di magnitudo 6.5 registrata la scorsa notte nella parte settentrionale del paese, nelle vicinanze di Durazzo. Un sisma fortissimo che è stato avvertito anche in alcune regioni italiane, soprattutto in Puglia, ma anche in Basilicata e Campania. La scossa ha fatto crollare palazzi e case provocando oltre ai morti anche 300 feriti circa: le cronache parlano di una fuga nelle strade, e pare che lo sciame sismico non si sia fermato allungando la propria influenza anche in Bosnia.

Albania. 💔

A post shared by Ermal Meta (@ermalmetamusic) on

Il messaggio di Fiorello

Su Twitter, il cantante ha postato semplicemente un cuore spezzato per esprimere il proprio cordoglio, mentre su Instagram ha postato anche una foto che lo vede sul palco coperto da una bandiera albanese. Questa mattina il pensiero di molti, sui social, è corda proprio a lui, oltre ai Lupi di Ermal, ovvero il suo fanclub, c'è stato anche Fiorello che gli ha dedicato un pensiero: "Fortissimo terremoto in Albania. 6,5 ! Poche ancora le notizie. Crolli, Feriti e persone sotto le macerie. Un abbraccio fraterno a @MetaErmal .. e a tutta la popolazione Albanese..". Anche il ballerino Kledi Kadiu ha espresso il proprio cordoglio, spiegando che ha dovuto cancellare la sua partenza per il corso di danza che avrebbe dovuto tenere a giorni, ma ha promesso che tornerà e che devolverà parte del ricavato al Paese.

Ermal Meta e il ritorno in Albania

Il cantante è uno degli artisti di origini albanesi più noti e amati del Paese e seguitissimo sui social network. . Il cantante ha raccontato le difficoltà vissute quando era piccolo e la scelta della madre di portarlo via da lì. In un'intervista a Vanity Fair ha raccontato che sono venuti in Italia "per cambiare vita. Io e mia madre lo abbiamo deciso insieme, mio padre non viveva più con noi. Ero io l’uomo di casa. Un giorno lei mi ha preso in disparte, si è seduta davanti a me e mi ha detto che sarebbe stato meglio se fossimo andati via da lì. Rimasi mezz’ora in silenzio e poi dissi “ok, facciamolo. Tu vai, qua ci penso io”. Lui rimase in Albania coi fratelli e arrivo in Puglia a 13 anni". Qualche mese fa il cantante, vincitore del festival di Sanremo, è tornato a Tirana per un concerto del suo tour con gli GnuQuartet.