1.016 CONDIVISIONI
20 Marzo 2019
16:54

Teresa Langella va “Controcorrente”: dopo il neomelodico e il reggaeton, tocca alla ballad

Teresa Langella ha pubblicato la sua nuova canzone, “Controcorrente”, che arriva a qualche mese di distanza da “Non mi importa nada”. Il brano che a differenza del precedente è una ballad parla di un amore finito o mai cominciato e per questo motivo i fan hanno subito accostato il brano alla storia con Andrea Dal Corso.
A cura di Redazione Music
1.016 CONDIVISIONI
Teresa Langella nel video Controcorrente
Teresa Langella nel video Controcorrente

Teresa Langella torna a un suo vecchio amore e no, non si parla di Uomini e donne, forse, ma della musica. Come abbiamo già scritto in passato la ragazza napoletana, prima di intraprendere l'avventura da tronista nel programma di Maria De Filippi, dove avrebbe scelto un ragazzo, Andrea Dal Corso, che le avrebbe detto no, scatenando giorni e giorni di discussioni online, stava tentando la carriera musicale. Da anni, infatti, la Langella tentava di trovare spazio con la sua voce, una voce che aveva cominciato ad affermarsi in quel mondo magmatico che è il neomelodico napoletano, realtà sempre fortissima, soprattutto in alcune regioni del Sud Italia, con Campania e Sicilia sopra a tutte.

La svolta dell'ex tronista

Oggi, anche grazie alla visibilità enorme che le ha dato il programma Mediaset, la Langella tenta una strada diversa, più commerciale, cominciata qualche mese fa con "Non mi importa nada" e che oggi si compone di un altro tassello. Si chiama "Controcorrente" il nuovo singolo dell'ex tronista, che questa volta mostra un altro lato di sé, più romantico ma completamente lontano dagli stilemi neomelodici. Il pezzo è una classica ballad che strizza l'occhio a sonorità tipo Pausini e un po' Tatangelo e cerca di avvicinarsi a un pubblico più nazional-popolare.

Il testo e il significato di Controcorrente

"È il momento in cui tu non sei qui con me il dolore credo non passerà mai, io volevo solo vivere di te e non arrivare a questo mai" canta la Langella dopo un'intro con una linea di piano che pian piano vira verso sonorità più urban pop. "Siamo soli noi, ma non insieme noi, quelli a cui non regaliamo il bene sai, quelli di una lunga storia che a quanto pare dura meno di un caffè. Tu dove sei, io sono qui che aspetto senza fiato tu dimmi dove sei, io che volevo te solo e soltanto te non quello che sei stato" continua la Langella che nei commenti viene avvicinata senza dubbi ad Andrea: è per lui, dicono i fan, che è la canzone, anche visto il ritornello che recita "Sono sola, sola anche tra la gente, sono sola, sola, vivere nel niente, se ci tieni ancora tu vienimi a prendere che sola sola volo controcorrente".

Le parole della cantante

È la stessa Langella che a qualche giorno dall'uscita della canzone è intervenuta sulla propria pagina Instagram per spiegare quella che era la sua idea del brano: "Un brano dedicato a noi Donne Sognatrici, talvolta Fragili, ma terribilmente Romantiche e alla ricerca di un Amore Vero. Cadiamo e ci rialziamo pronte a lottare più forti di prima. Siamo sole, ma pazienti, non diamo peso all’attesa. Fin che i nostri occhi continueranno a brillare riusciremo ad attrarre quella Magia che da tempo cerchiamo. Non importa in che modo, non importa con quanta ragione o difficoltà, l’ amore è Unico, l’Amore in qualche modo è Controcorrente. Tratto da Storie Vere".

La storia musicale di Teresa Langella

La Langella nel 2012 mosse i primi passi con la canzone "Trattarmi male" che rispecchiava tutti i cliché, audio, video e di scrittura, del mondo neomelodico, ma è con "Si dint"o core tenisse sulo a me", canzone in cui duetta assieme a Rosario Miraggio, star del genere, che la Langella si afferma, anche grazie a un video che ha oltre 6 milioni di visualizzazioni. Ma passano gli anni, la Langella non esplode, finché nel 2018, in odore di trono cambia abito e anche produzione, affidandosi a mani più sapienti, che le aprono suoni un po' più contemporanei e soprattutto mainstream, prima con "M'annammore ancora" e successivamente con "Non mi importa nada", pezzo che tenta la svolta, anche grazie all'enorme pubblicità del programma Mediaset. Il pezzo è un reggaeton che cita senza troppo nascondersi "Roma-Bangkok", ma con "Controcorrente" la svolta è definitiva.

Update: l'articolo è stato aggiornato con "Le parole della cantante"

1.016 CONDIVISIONI
Di Teresa Langella
Di Teresa Langella "Non mi importa nada", speriamo solo che dopo il reggaeton non scriva una ballad
Controcorrente di Teresa Langella:
Controcorrente di Teresa Langella: "Un brano dedicata alle donne fragili, tratto da storie vere"
Teresa Langella festeggia
Teresa Langella festeggia "Controcorrente" con Andrea
110.050 di Social Spettacolo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni