4 Febbraio 2020
10:02

Squilla un cellulare al concerto di Ezio Bosso, il maestro: “Come squarciare un Caravaggio”

È successo ad Ancona, tra le poltrone del Teatro delle Muse dove si esibivano la Form Orchestra Filarmonica Marchigiana, diretta da Ezio Bosso, e l’oboista Francesco Di Rosa, nell’ambito di una tournèe che ha già toccato Montegranaro e si concluderà questa sera al Rossini di Pesaro. Nel bel mezzo dell’esecuzione, un telefonino ha indignato la platea e il maestro Bosso, che non ha potuto trattenere la predica: “È un vaso incrinato, è un’emozione interrotta, è una bellezza che si scompone”.
A cura di Giulia Turco

Chi era presente la descrive come una terribile interruzione. È calato il silenzio, il gelo per meglio dire, tra le poltrone del Teatro delle Muse di Ancona, dove si esibivano la Form Orchestra Filarmonica Marchigiana, diretta da Ezio Bosso, e l’oboista Francesco Di Rosa, quando nel bel mezzo dell’esecuzione è squillato un cellulare. Una distrazione intollerabile che ha spezzato la poesia creata dalle note di Strauss, di Mozart, di Beethoven, infastidendo il pubblico e indignando il maestro Bosso. All'imperdonabile squillo è seguita una pausa, un’interruzione da parte dell’orchestra lunga un minuto, molto più del normale e che di certo sarà parsa interminabile, poi il maestro ha alzato la bacchetta e ha ripreso l’esecuzione per portarla a termine. Alla fine tuttavia il maestro non è riuscito a contenere la sua rabbia, la disapprovazione, lo sconcerto e rivolto alla platea ha detto:

È un vaso incrinato, è un’emozione interrotta, è una bellezza che si scompone, peggio di una tela sfregiata. È come lo squarcio su un Caravaggio, solo che la tela si può riparare, la musica no.

Sempre meno telefoni che squillano

Un invito a non distruggere la bellezza dell’arte, ma anche anche un impegno a rispettare chi suona. Il direttore artistico della Form, Fabio Tiberi, ha parlato di un momento terribile:

In effetti è uno vero e proprio choc quando, nei momenti meno opportuni, arriva lo squillo del cellulare. Come Filarmonica delle Marche facciamo una media di 75 concerti l’anno e capita, fortunatamente sempre meno spesso, che dalla platea si innalzi distinto il trillare disturbatore.

Una distrazione intollerabile per l'orchestra: 

È ovvio che il direttore e gli orchestrali ne siano disturbati. Quando si esegue una partitura sotto direzione l’attenzione è massima e non ci si può concedere distrazioni: figuriamoci un evento come il drin inopportuno e a volte ripetuto.

Ma a quanto pare si tratta di un fenomeno in calo, che riguarda sempre meno i giovani:

Credo che questi episodi servano anche per educare. Sono episodi che capitano sempre con minor frequenza e la maggior parte delle volte sono coinvolte persone anziane che hanno poca dimestichezza con il cellulare. Non è un caso che squilli di cellulare non capitano mai durante le prove aperte agli studenti.

L'intervento di Ezio Bosso al Parlamento europeo
L'intervento di Ezio Bosso al Parlamento europeo
576 di cronista
È Morto Ezio Bosso, il musicista che aveva incantato il Paese con la sua musica
È Morto Ezio Bosso, il musicista che aveva incantato il Paese con la sua musica
669 di Videonews
Morto Ezio Bosso, le reazioni del mondo dello spettacolo
Morto Ezio Bosso, le reazioni del mondo dello spettacolo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni