21 Maggio 2021
23:39

Se i Maneskin vincono l’Eurovision si fa in Italia, dopo Roma e Napoli spunta l’ipotesi Torino

Se i Maneskin dovessero vincere, la Rai riuscirebbe a portare in Italia un evento che manca dal 1991, quando fu Roma ad ospitare il festival, dopo la vittoria di Toto Cutugno. Prima ci era riuscita Giglio Cinquetti nel 1964 e in quell’occasione l’Eurovision si fece a Napoli. Oggi il direttore di Rai1 ha rivelato che nel 2017 si era ipotizzata Torino come sede.
A cura di Andrea Parrella
Maneskin (ph Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)
Maneskin (ph Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Sta andando in scena in questi giorni l'Eurovision Song Contest, uno dei festival musicali più importanti d'Europa. La finale, prevista per sabato 22 maggio, vede protagonisti i Maneskin (qui l'intervista alla band) in rappresentanza dell'Italia, con il loro brano "Zitti e buoni" che gli ha permesso di vincere a Sanremo 2021. La band è stata già premiata per il miglior testo di questa edizione, ma è riposta in loro la speranza di riportare in Italia la manifestazione, vincendo a 31 anni dall'ultimo trionfo italiano all'Eurovision con Toto Cutugno (la prima era stata Gigliola Cinquetti).

Le città italiane che hanno ospitato l'Eurovision

Se così dovesse andare, l'Italia ospiterebbe per la terza volta l'Eurovision Song Contest. E dopo Napoli, prima sede italiana dell'Eurovision, e Roma (che sostituì Sanremo per ragioni di sicurezza), sarebbe curioso capire quale potrebbe essere la prossima ipotetica sede di un Eurovision italiano. Un'ipotesi in cui la Rai ha sperato negli ultimi anni, come ha confermato il direttore di Rai1 Stefano Coletta, nel corso della conferenza stampa alla vigilia della finale:

Noi speriamo di vincere, come si fa in tutte le competizioni. A noi piacerebbe molto ospitare il più grande evento musicale del mondo. Saremmo orgogliosi di farlo tra le nostre mura tricolori. Nel 2017, anno in cui Francesco Gabbani fu il favorito, prima di andare a Kiev, organizzammo un paio di riunioni in caso di una sua vittoria. La migliore ipotesi fu Torino. Non so se possa essere la migliore ipotesi anche oggi. Con la creatività si può arrivare dopo non si può arrivare con il denaro.

Più spazio all'Eurovision sulle reti Rai

Supposizione che potrebbe anche essere confermata per il futuro,  visto che a Torino non mancherebbero le carte in regola per ospitare l'evento, considerando la presenza di una struttura come il Pala Alpitour e uno dei principali centri Rai. Successivamente Coletta ha auspicato che nei prossimi anni la Rai dia sempre più spazio a questo evento: “La Rai ha accresciuto sempre di più la propria attenzione verso questo concorso. L’Eurovision Song Contest è una competizione che meriterebbe l’emissione anche delle semifinali su una generalista vera e i dati ottenuti da Rai 4 lo dimostrano“.

I Maneskin vincono l’Eurovision Song Contest 2021: l'Italia sul tetto d'Europa
I Maneskin vincono l’Eurovision Song Contest 2021: l'Italia sul tetto d'Europa
180.055 di Videonews
Eurovision 2021: vincono i Maneskin, l'Italia sul tetto d'Europa
Eurovision 2021: vincono i Maneskin, l'Italia sul tetto d'Europa
I Maneskin vincono l'Eurovision Song Contest 2021
I Maneskin vincono l'Eurovision Song Contest 2021
Tale e quale show, Vincenzo De Lucia quarto giudice della seconda puntata: imiterà Maria De Filippi
Tale e quale show, Vincenzo De Lucia quarto giudice della seconda puntata: imiterà Maria De Filippi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni