Ermal Meta e Fabrizio Moro durante la conferenza stampa (Ph. Fanpage.it)
in foto: Ermal Meta e Fabrizio Moro durante la conferenza stampa (Ph. Fanpage.it)

Mancano poche ore alla fine di questo 68° Festival di Sanremo ed Ermal Meta e Fabrizio Moro continuano ad essere i favoriti. Durante la conferenza stampa nella sala web e radio Lucio Dalla non si è affrontata la polemica che li ha rincorsi il giorno prima, ma si è parlato molto della canzone, del suo messaggio: "Ciò che si cerca di trasferire, non è combattere la paura, ma la paura della paura che ci frega. Lo scorrere del tempo tende ad edulcorare tutto e ciò che sembrava immenso si affievolisce: quindi c'è bisogno di affidarsi di più al presente pensando al futuro, perché il mondo si rialza col sorriso di un bambino. E tutto questo passa attraverso l'istruzione".

Alla polemica di cui sono stati protagonisti nei giorni scorsi ne hanno solo accennato per prendersi un po' in giro e per spiegare, appunto che sono partiti da qualcosa di già esistente per dar vita a qualcos'altro, nato dopo un brainstorming di una trentina di minuti: "Ogni cosa che ti accade ti toglie e ti dà qualcosa: quando sei a terra l'unica cosa che vuoi fare è rialzarti. Quando cantiamo ‘Non mi avete fatto niente' è perché qualcuno ha sofferto e quella sofferenza se la porterà con sé per sempre. Ma ogni volta che qualcosa entra dentro di sé, poi esce. La musica può aiutare nel trasformare l'odio in amore, questo vuol dire ‘Non mi avete fatto niente'".

Sulla genesi della lettura di Simone Cristicchi della lettera della madre di una vittima del Bataclan, Moro spiega che è stato tutto improvvisato nel pomeriggio, quando l'ospite del duetto di venerdì era arrivato, provando solo un'ora in sala prove: "Poi online abbiamo letto un fan che ha scritto questa cosa, dicendo che l'avevamo sicuramente letta, che ci aveva influenzato e così ci è venuta in mente di fargliela leggere: è venuto tutto all'improvviso, siamo stati fortunati". Infine, dopo aver ricordato come il video sia stato girato da Michele Placido hanno rassicurato i fan: "Le nostre strade si incroceranno ancora".