Claudio Baglioni durante il festival di Sanremo 2018 (LaPresse)
in foto: Claudio Baglioni durante il festival di Sanremo 2018 (LaPresse)

Mancano poco più di due mesi al Festival di Sanremo 2019, seconda edizione capitanata da Claudio Baglioni, che dopo una prima da record e non senza qualche polemica che ha colpito quella che sarebbe poi diventata la canzone vincitrice del 2018, torna al timone della principale manifestazione canora italiana e lo fa cambiando decisamente rotta e inventandosi una nuova sfida, tra giovani, che faranno spettacolo a sé con due prime serate, il 20 e 21 dicembre in diretta su Rai 1 dal Teatro del Casinò di Sanremo, e quattro appuntamenti di presentazione degli artisti finalisti, dal 17 al 20 dicembre sempre su Rai 1, per Sanremo Giovani che avranno come conduttori Pippo Baudo e Fabio Rovazzi. La manifestazione principale, invece, andrà in onda su Rai 1 dal 5 al 9 febbraio 2019 in diretta dal Teatro Ariston.

Quando una canzone è considerata nuova

Separazione netta tra Big e Nuove proposte, quindi, con i due vincitori delle serate dicembrine che però potranno gareggiare con i colleghi più famosi e, perché no, ambire anche alla vittoria, un po' come accaduto nelle scorse edizioni sia a Francesco Gabbani (che l'anno prima aveva vinto proprio tra le nuove proposte) che a Ermal Meta, in coppia con Fabrizio Moro, un veterano della manifestazione. A seguito delle polemiche che lo scorso anno investirono "Non mi avete fatto niente" che aveva in parte ripreso una vecchia canzone, nel regolamento l'organizzazione, quest'anno, specifica per bene cosa intende per canzone nuova: "E’ considerata nuova, ai sensi e per gli effetti del presente Regolamento, la canzone che, nell’insieme della sua composizione o nella sola parte musicale o nel solo testo letterario (fatte salve per quest’ultimo eventuali iniziative editoriali debitamente autorizzate) non sia già stata fruita, anche se a scopo gratuito, da un pubblico presente o lontano, o eseguita o interpretata in tutto o in parte dal vivo ovvero in versione registrata alla presenza di pubblico presente o lontano" ma si specifica anche che

  • le canzoni nell’insieme della composizione o nella sola parte musicale o nel solo testo letterario siano state solo occasionalmente interpretate e/o eseguite dal vivo (ovvero diffuse in versione registrata) in un contesto privato e/o familiare o comunque al di fuori dell’esercizio della professione artistica seppure sia avvenuta una ripresa e/o registrazione e/o riproduzione da chicchessia;

  • siano state eseguita soltanto all’interno della cerchia privata degli autori o dell’Artista in gara a Sanremo 2019 o degli addetti ai lavori della Casa discografica o editrice di appartenenza del predetto Artista o di operatori del settore, e comunque senza finalità commerciali;

  • siano stati trascritte su stampati o altri supporti simili oppure registrati su dischi e nastri fonografici o analoghi mezzi, anche audiovisivi, ma mai posti in circolazione all’esterno degli ambiti sub (i) e (ii);

  • nell’eventualità di utilizzo di stralci di partiture musicali e/o testuali di canzoni gia’ edite purchè mai poste in vendita/commercializzate su supporti fonografici o su negozi digitali online o offerte con servizi in abbonamento a pagamento e purchè composte dallo stesso autore/compositore e/o dallo stesso gruppo di autori/compositori della canzone medesima presentata, sempre che queste nel totale non superino un quinto della canzone nuova stessa.

Le canzoni serata per serata

La gara di febbraio si articolerà su cinque serate che saranno divise così: martedì 5 febbraio, prima serata, saranno tutti i 24 artisti a cantare il proprio brano, il giorno dopo, mercoledì 6 febbraio (seconda serata) si ascolteranno di nuovo 12 dei 24 brani, mentre le altre 12 si ascolteranno nella terza serata che si terrà giovedì 7 febbraio. La quarta serata, quella di venerdì 8 febbraio "sarà una vera serata-evento in cui ogni artista canterà in compagnia di un ospite il proprio brano, in una versione “rivisitata” per l’occasione", mentre sabato 9 febbraio, ovvero serata della finalissima dopo aver riascoltato tutte le canzoni in gara sarà svelato il brano vincitore della 69ᵃ edizione del Festival della Canzone Italiana.