12 CONDIVISIONI
Sanremo 2018

Sanremo 2018, Luca Barbarossa canta “Passame er sale” in dialetto romano

Il cantautore romano, già vincitore nel 1992, torna al Festival di Sanremo con il brano “Passame er sale”, scritto in dialetto romano. Il singolo farà parte del suo ultimo album, “Roma è di tutti”, in uscita il prossimo 9 febbraio.
A cura di Redazione Music
12 CONDIVISIONI
Luca Barbarossa (Facebook).
Luca Barbarossa (Facebook).
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Sanremo 2018

L'edizione numero 68 del Festival di Sanremo è caratterizzata dai grandi ritorni. Tra questi, c'è di certo quello di Luca Barbarossa, che mancava dal teatro Ariston dal 2011. Il cantautore capitolino presenterà la sua "Passame er sale", una canzone, scritta in dialetto romano, che è anche il bilancio dell'amore di una vita, che le ha passate tutte ed è ancora in piedi, il tutto sulla falsariga degli stornelli di un tempo. Nel corso della serata dedicata ai duetti, in programma venerdì 9 febbraio, canterà il brano insieme all'attrice Anna Foglietta. Il singolo sarà disponibile nel nuovo album di Luca Barbarossa, intitolato "Roma è de tutti", in uscita il 9 febbraio. A seguire, ci sarà in tour teatrale, al via il prossimo 17 marzo dall’Auditorium San Domenico di Foligno.

Luca Barbarossa a Sanremo: storia di un lungo amore

La prima partecipazione di Luca Barbarossa al Festival di Sanremo risale al 1981, quando, nella categoria Campioni, arrivò quarto con il brano "Roma spogliata". Nel 1986 fu la volta di "Via Margutta", nel 1987 di "Come dentro un film" e ancora nel 1988 di "L'amore rubato", con il quale raggiunse il gradino più basso del podio. Ma è nel 1992 che il cantautore romano diventa il protagonista della kermesse, vincendo con "Portami a ballare", che dedicò a sua madre Annamaria. Ritornò poi all'Ariston nel 1996 con "Il ragazzo con la chitarra", nel 2003 con "Fortuna" e nel 2011 con "Fino in fondo" in coppia con Raquel Del Rosario, ma non arrivò a fare meglio dell'ottavo posto.

$player, 'title' => $atts['title'], 'lyric' => $song, )) ?>
12 CONDIVISIONI
317 contenuti su questa storia
Duccio Forzano, regista del 'Festival di Sanremo 2018':
Duccio Forzano, regista del 'Festival di Sanremo 2018': "Claudio Baglioni mi ha salvato la vita"
Fiorello:
Fiorello: "Mia moglie Susanna è l'angelo che mi ha portato a Sanremo 2018"
Favino sul monologo di Sanremo:
Favino sul monologo di Sanremo: "Testo sull'estraneità in generale. La mia politica è capire le emozioni"
3.709 di askanews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni