Eros Ramazzotti al Festival di Sanremo 2016
in foto: Eros Ramazzotti al Festival di Sanremo 2016

Eros Ramazzotti è il superospite italiano di questa seconda serata del Festival di Sanremo 2016, in una serata che vede in scaletta anche personaggi come Ellie Goulding e Nicole Kidman tra gli altri. Il cantante romano arriva il giorno dopo l'enorme successo della prime ospita musicale italiana, quella Laura Pausini che ha festeggiato i suoi 20 anni di Sanremo con qualche anno di ritardo. Anche Ramazzotti festeggia il suo ritorno sul palco dell'Ariston, un luogo che gli ha dato tantissime soddisfazioni fin da quel 1984 quando un giovanissimo Eros vinceva le ‘Nuove proposte' con ‘Terra promessa' che sarebbe diventato uno dei suoi maggiori successi e anche anche adesso rappresenta un must della sua produzione prima di ritornare a calcare quel palco da ‘Big' con ‘Una storia importante' l'anno successivo e vincere, nel 1986, con ‘Adesso tu'. Nelle interviste pomeridiane Ramazzotti si era detto emozionato perché ‘sono passati tanti anni. Devo molto al Festival di Sanremo che è un trampolino di lancio che ha permesso a molti artisti di avere successo come Laura Pausini, Zucchero, Andrea Bocelli' e ha spiegato ‘Sono stato invitato qui a Sanremo perché 30 anni fa ho vinto con ‘Adesso tu' e salire nuovamente su quel palco, anche per le prove, è sempre emozionante'

Sanremo 2016: i successi di Eros Ramazzotti

A trent'anni di distanza da quella vittoria Eros è salito sul palco da super big, non solo ospite, a celebrare una carriera che lo ha reso uno dei cantanti italiani più amati non solo in Italia, ma anche all'estero (dalla Spagna all'Est Europa, passando per la Germania e molti Paesi del Sud America). Per l'occasione Sanremo è stato un momento per ripercorrere alcuni dei suoi più grandi successi con l'accompagnamento dell'orchestra dell'Ariston. E non poteva che partire da lì, da quell'esordio fortunato con ‘Terra promessa', prima di ripercorrere il passato sanremese con ‘Una storia importante' e ‘Adesso tu' seguita da ‘Più bella cosa', alla fine della quale va in platea a baciare la moglie.

La prima volta a Sanremo

L'intervista comincia con un Ramazzotti molto emozionato che ha ricordato la sua prima volta al Festival:

La prima volta: avevo prenotato solo una volta e dopo aver passato il turno ho dovuto recuperare. Sanremo una grande esperienza, mi ha aperto una strada, che altrimenti avrei fatto a trovare.

‘La famiglia è fondamentale, qualunque essa sia'

Sia Conti che Ramazzotti hanno voluto fare una dedica alle proprie mogli, Marica e Francesca, col cantante che dopo ha parlato del suo senso della famiglia, facendo riferimento all'importanza della famiglia qualunque essa sia:  dammi qualche consiglio. Come si fanno?

La famiglia è fondamentale, qualunque essa sia. Un consiglio sui figli? Beh, ognuno lo fa a modo suo, ognuno tira su i propri figli a modo proprio, ma la cosa fondamentale è dargli l'educazione giusta, crescerli in modo dritti.

Festival di Sanremo: la canzone per la figlia e la dedica alla moglie Marica

Rosa nata ieri‘, il pezzo che ha chiuso la sua ospitata (assieme all'omaggio al padre Rodolfo Ramazzotti con ‘Ciao Papà'), è l'ultimo singolo tratto dal suo album ‘Perfetto‘. Un brano scritto da Francesco Bianconi, leader dei Baustelle e Kaballà, che hanno messo in parole una lettera che Eros dedica alla figlia Raffaela Maria che, nel testo, si prepara ad affrontare il mondo e un futuro incerto e difficile, immaginandone il cammino nelle varie età, dall'infanzia all'essere donna. Un messaggio lanciato a Sanremo dopo che nei giorni scorsi il cantante aveva espresso la propria felicità per la sua famiglia, composta dalla moglie Marica Pellegrinelli, i loro due figli, Raffaela Maria, appunto, Gabrio Tullio e Aurora, avuta con Michelle Hunziker. Il 14 febbraio, poi, il cantante partirà per il ‘Perfetto World Tour‘ dal Palau St. Jordi di Barcellona.