Zitto zitto, ma neanche tanto, Rocco Hunt da due settimane comanda la classifica FIMI dei singoli più ascoltati del Paese. Otto settimane in cui il rapper di Salerno, coadiuvato dal feat di Ana Mena, non si schioda dalla cima della classifica, e neanche gli altri tormentoni dell'estate, italiani o stranieri che fossero, sono riusciti a impensierirlo. Il dominio di "A un passo dalla lunaA un passo dalla luna" continua anche oggi che la stagione tormentone è praticamente finita, ma nessun singolo è riuscito a far breccia nei cuori delle persone. Non ci riesce Ernia, con il suo "Superclassico", che pure è in seconda posizione, né "Hypnotize", il brano di Purple Disco Machine feat Sophie and the giants che da qualche settimana è tra i più trasmessi dalle radio italiane, né "Karaoke", appunto, il tormentone estivo di Boomdabash e Alessandra Amoroso che è quarto.

Il successo di "A un passo dalla luna"

Per Rocco Hunt e Ana Mena è la prima collaborazione, ma non è la prima volta che i due vanno in testa alle classifiche. Il rapper conosce bene cosa vuol dire stare in cima con un tormentone, sia come cantante che come autore (è uno degli autori di "Roma-Bangkok" per dire), mentre la cantante spagnola è protagonista per il terzo anno consecutivo, anche se in precedenza ila coppia era formata insieme a Fred De Palma, altro hitmaker di queste latitudini. E visto il successo italiano non poteva mancare anche la versione spagnola del brano e da un videoclip girato da The Astronauts che ad oggi conta oltre 40 milioni di visualizzazioni.

FSK primi tra gli album

E se la classifica dei singoli resta immobile da due mesi, almeno nella posizione di testa, quella degli album cambia continuamente e dopo che Gigi D'Alessio e la sua G-Crew (un gruppo di rapper napoletani) si erano presi la testa la settimana scorsa, questa volta esordiscono in prima posizione gli FSK, la trap band lucana che con "Padre, Figlio, Spirito" confermano quello che in realtà ci si attendeva da questa uscita. L'album è seguito da "Mr Fini" di Guè Pequeno che per questa settimana scavalca anche "Buongiorno" che resiste in terza posizione