Eros Ramazzotti sta meglio dopo l'operazione alle corde vocali a cui si è sottoposto qualche giorno fa e che lo ha obbligato a rinviare il tour previsto in America. A riferirlo è lui stesso sui suoi canali social e infatti su Instagram ha postato una foto che lo ritrae assieme a Biagio Antonacci: "Il dopo operazione prosegue molto bene soprattutto se ci sono amici come @biagioantonacci che ti fanno compagnia. Grazie fratello" ha scritto Eros che poi ha dato appuntamento ai suoi fan per la prima data del post operazione che si terrà tra qualche mese: "Noi ci vediamo l’11 luglio a Locarno al #moonandstarsfestival in piazza grande". Nei commenti al post del cantante oltre al "tvb" di Antonacci anche la figlia Aurora che ha scritto "Abbelli" e Nino D'Angelo che gli augurato una pronta guarigione: "Grande Eros..Vedrai presto ti riprenderai…..Un abbraccio".

L'operazione alle corde vocali

Pochi giorni fa il cantante era stato obbligato a mettere un freno ai suoi concerti, dopo che il suo "Vita ce n'è tour" aveva già temrinato le prime date in Europa e in Italia. Evidentemente lo sforzo ha creato problemi alla sua salute e alla sua voce e così sui suoi social aveva annunciato in italiano, spagnolo e inglese: "Alla fine della prima fase del tour ho dovuto necessariamente fermarmi per farmi operare alle corde vocali per un problema di ispessimento e per ritornare ancora più forte di prima. Ora dovrò stare fermo e riabilitarmi per due mesi. Mi dispiace per i miei fan sparsi in nord, centro e sud America".

Il ritorno a Locarno a luglio

Il cantante, però, aveva anche tranquillizzato tutti sui tempi di recupero, spiegando: "Recupererò tutto l’anno prossimo ma in Europa riprenderò regolarmente l’11 luglio a Locarno per 2 mesi di festival musicali. Grazie al prof. Markus Hess per la sua grande professionalità. Grazie a voi per l’affetto di sempre".