12 Ottobre 2011
18:27

Processo a Conrad Murray: le foto shock della scientifica e del medico legale

Durante il processo contro Conrad Murray, responsabile della morte di Michael Jackson per negligenza, l’accusa mostra le foto della popstar sul letto dell’obitorio. La famiglia chiede di uscire prima che vengano mostrate.
Le foto shock Di Michael Jackson

Il processo contro Conrad Murray, il medico personale di Michael Jackson accusato di essere responsabile della morte della popstar, va avanti senza esclusione di colpi. E nella giornata di ieri, durante una nuova seduta in aula, vengono svelate dall'accusa le foto di Michael Jackson nudo sul letto dell'obitorio per smontare le tesi difensive del dottor Murray. Così, dopo la testimonianza che inchioda il dottore, fatta dal bodyguard personale del cantante, adesso arrivano anche le tesi del medico legale a supportare l'ipotesi di reato per omicidio colposo dovuto a negligenza.

Le foto sono a dir poco raccapriccianti e ritraggono Michael Jackson completamente nudo, solo con una piccola censura sui genitali per questioni legati al pudore. Ma la foto è davvero eloquente e lascia davvero rattristati. Il suo corpo è esile, magro, evidentemente segnato con svariate ecchimosi in ogni parte del corpo.

Le foto dell'autopsia di Michael Jackson per inchiodare Murray

Secondo quanto è stato riferito in aula dal dottor Cristopher Rogers, che fu incaricato di effettuare l'autopsia sul corpo di MJ, è praticamente impossibile che il cantante possa aver assunto la dose letale di Propofol da solo, come ha dichiarato Conrad Murray. Anche perchè Michael Jackson era già imbottito di tranquillanti e, quindi, abbondantemente stordito dal loro effetto. La tesi del medico che ha effettuato l'autospia è che Conrad Murray gli abbia iniettato, più volte nell'arco di poche ore, il Propofol per sua negligenza, magari venendo incontro alle richieste di Michael Jackson che, quella sera, non riusciva a prendere sonno. Ma era responsabilità del medico, evitare tutto questo.

La signora Katherine, la mamma di Michael Jackson, è scappata via poco prima che cominciassero a mostrare le fotografie che sono in tutto dieci. Mostrano, oltre alla raccapricciante foto del cantante durante l'autopsia, anche la stanza dove è stato trovato "The King of Pop". Si vedono bombole d'ossigeno, il grafico dell'autopsia e la relazione in Powerpoint sulle quantità, in altissima concentrazione, di Lorezepam, un potente tranquillante, trovate nello stomaco  di Michael Jackson.

Il Propofol è stato iniettato attraverso la flebo, sembra irragionevole pensare che Michael Jackson possa aver fatto tutto da solo se era già stordito dall'effetto del Lorezepam. O almeno, non avrebbe fatto in tempo a compiere l'azione prima che il dott.Murray tornasse dal bagno.

La relazione del medico legale spinge dunque Conrad Murray ad essere indagato per omicidio colposo. Ecco la photogallery di alcune delle foto scioccanti mostrate in aula e rese note dal sito del tabloid brittanico, Daily Mirror.

Conrad Murray condannato a 4 anni di carcere
Conrad Murray condannato a 4 anni di carcere
Michael Jackson: tra foto e audio shock, al via il processo contro il medico
Michael Jackson: tra foto e audio shock, al via il processo contro il medico
Michael Jackson, il processo: la posizione di Murray si fa ancora più traballante
Michael Jackson, il processo: la posizione di Murray si fa ancora più traballante
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni