Lo scorso anno ha festeggiato appena 20 anni, ma ‘All I Want For Christmas', il brano reso famoso da Mariah Carey è già un classico. Di sicuro è la canzone più ascoltata e venduta della cantante americana che ogni anno, poco prima di Natale torna a invaderci le vite e le orecchie, senza però che ci dispiaccia. Entra ed esce dalle nostre vite con un vecchio amico con cui ci vediamo solo una volta all'anno, ma con cui troviamo sempre qualcosa di bello e interessante da dirci.

Ecco, allora, alcune curiosità che forse rendono la canzone della Carey una delle preferite per il Natale (chiedere a Jimmy Fallon):

  • Perché appena la sentite non potete fare a meno di cantarla, muovendo la testa, i piedi, il collo e soprattutto il dito, puntato verso qualcuno quando la voce di Mariah urla ‘Is youuuuuuuuuu'.

  • Perché lo dicono le classifiche. Ogni anno, infatti, la canzone di Mariah Carey toprna prepotentemente a occupare le prime posizioni delle classifiche americane e non solo. Nella Billboard 100, che conteggia i singoli più venduti, infatti, e stando ai dati del 2013 della Nielsen, ‘All I Want For Christmas Is You' ha generato oltre 50 milioni di dollari in royalties.
  • Perché nonostante la canzone sia del 1994 e, quindi, abbia ‘solo' 21 anni, è già un classico, da cantare al fianco di veri e propri classici come ‘Jingle Bells', ‘Bianco Natale'. Un instant classic, insomma, entrato di forza in una tradizione molto chiusa come quella della principale festa religiosa cristiana. Non lo ricordavate che era del 2014, vero?
  • Perché la conoscete in tutte le salse, da ‘Love Actually' alla versione fatta con gli strumenti giocattoli da Jimmy Fallon. Tutti ricordano la piccola Joanna (Olivia Olson) rifare in maniera emozionante la canzone della Carey assieme a una band formata da bambini, con alla batteria Sam (Thomas Sangster), in una delle scene più note del mondo del Cinema, ma anche la versione cantata a Disneyworld o quella assieme a Jimmy Fallon sono diventate vere e proprie esibizioni cult.

  • Perché se è vero che ci mettete 15 secondi a innamorarvi e/o rimettervi in sintonia con la canzone è anche vero che ci sono voluti 15 minuti per scriverla (sic) e come ha dichiarato Walter Afanasieff, produttore e co-autore del brano forse è anche per questo che  ‘è così popolare, perché è semplice e gradevole'