La fidanzata di Cristiano De André parla direttamente dalla sua pagina Facebook dopo la notizia della lite violenta che li avrebbe visti protagonisti ieri a Santa Teresa di Gallura, in Sardegna. Secondo testimonianze riportate da siti locali, il cantautore figlio di Fabrizio De André si sarebbe scontrato duramente con la compagna, la 22enne Ottavia Pojaghi Bettoni, fino ad aggredirla fisicamente con "spintoni e cazzotti" (e presunte frasi contro le donne), tanto da richiedere l'intervento dei carabinieri e di un'ambulanza. La giovane, però, ha ridimensionato molto l'accaduto, spiegando di essere in buona salute e, soprattutto, di non essere stata picchiata. Ottavia sarebbe semplicemente caduta nel corso di una lite che avrebbe coinvolto il compagno e altre persone.

"Non aggressione ma gesto di rabbia, con Cristiano è tutto ok"

Ecco il messaggio integrale che Ottavia Pojaghi Bettoni ha pubblicato sul suo profilo social, nel quale offre la sua versione dei fatti. Non ci sarebbe dunque stata un'aggressione da parte di Cristiano De André e la ragazza non avrebbe subito lesioni (nonostante abbia passato la notte in ospedale, da quel che si deduce):

Vorrei comunicare a chiunque abbia a cuore la vicenda che sto bene. Non sono stata picchiata. A seguito di una lite, la quale coinvolgeva altre persone, nel tentativo di calmare Cristiano, mi sono avvicinata a lui e sono stata respinta. La rovinosa caduta che ne è seguita non è stata un'aggressione volontaria ma un cieco gesto di rabbia. Naturalmente per le prassi di pronto soccorso, data la caduta e i rischi che talvolta ne conseguono, ne è derivato un ricovero ospedaliero. Sono stata dimessa il giorno dopo come da prassi. Tengo a precisare che contrariamente a quanto dichiarato da diverse testate giornalistiche, non ho riportato nessuna lesione, se non normali dolori da caduta. Il presente comunicato è scritto di mia spontanea volontà. Spero che l'intero accaduto non si prolunghi oltre la verità. Vi chiedo di non parlarne più pubblicamente, non fosse altro che per non dilatare oltremodo il mio disagio. Con Cristiano va tutto bene. Grazie!
Ottavia Pojaghi Bettoni