Ennesima leggenda urbana che circola in rete, Nostradamus avrebbe previsto il grande successo di Psy e del Gangnam Style come "un grande cavallo danzante sulla terra prima della fine del mondo".

Teniamo il conto delle bufale che affronteremo da qui fino al prossimo 21 dicembre 2012. Adesso arriva l'ennesima profezia di Nostradamus (mancava soltanto lui all'appello dopo i Maya) che ritrova nel fenomeno virale del Gangnam Style di Psy, la fine del mondo vicina. La profezia l'avrebbe rispolverata tale William Leroy, studioso di astrologia che ricorda che quel "cavallo danzante" fu anticipato proprio dall'astrologo francese del ‘5oo:

Dalla calma del mattino, giungerà la fine. Quando del cavallo danzante il numero dei cerchi sarà nove

E il Gangnam Style che c'entra? Secondo Leroy, la calma del mattino fa riferimento alle origini coreane di Psy, perché Corea vuol dire terra della calma del mattino mentre il cavallo danzante è ovviamente il passo che ha reso famoso il Gangnam Style. I nove cerchi? Sarebbe il miliardo di visualizzazioni che il video raggiungerà su youtube proprio il 21 dicembre 2012. E sarà la fine del mondo. Questa l'interpretazione di una profezia che, vale la pena ricordare, non si avvererà neanche stavolta. Perché Nostradamus di avvenimenti non ne ha mai beccato uno e sono in realtà solo tre gli eventi futuri su cui si è espresso: nel 1972 ci sarebbe stata la fine di una persecuzione religiosa (mai avvenuta), nel 1732 la specie umana si sarebbe estinta (eppur siamo ancora qui) e la fantomatica fine del mondo, secondo Nostradamus, era prevista per il 1999. Causa Maya, rinviata a data da destinarsi? Come disse Totò: "Ma mi faccia il piacere…".