Michael Jackson durante il discorso di accettazione per la R&R Hall of Fame (Getty Images)
in foto: Michael Jackson durante il discorso di accettazione per la R&R Hall of Fame (Getty Images)

Michael Jackson non sarà eliminato dalla Rock & Roll Hall of Fame, il museo dei miti del rock, appunto, in cui il cantante americano può vantare due posti dedicati, il primo per il suo periodo assieme ai fratelli nei Jackson 5 (ingresso nel 1997) e l'altro per la sua incredibile carriera solista (nel 2001) che in queste ultime settimane, però, sta vivendo un periodo buio. L'uscita del documentario "Leaving Neverland" in cui sono tornate in auge accuse di pedofilia e abusi da cui il cantante era stato accusato mentre era ancora in vita, hanno riportato alla ribalta lo scandalo e una discussione che, in fondo, non si è mai sopita veramente e che si rinnova con accuse di testimoni che rispetto alla causa in Tribunale hanno cambiato idea su quello che era il loro rapporto col cantante.

L'importanza musicale di Jackson

Tmz ha chiesto lumi all'organizzazione della R&R Hall of Fame chiedendo se avessero intenzione di prendere le distanze dal cantante anche con gesti eclatanti, ma la risposta è stata negativa perché, dicono, la musica è musica spiegando che Jackson "ja ottenuto il posto perla sua eccellenza musicale e per il talento, senza contare il suo impatto per il mondo del rock", insomma, MJ ha cambiato la musica in maniera indelebile, come hanno riconosciuto musicisti e professionisti del campo che ogni anno scelgono quali artisti possono avere l'onore di finire nelle Hall. Tra pochi giorni, inoltre, sarà la sorella Janet che farà il suo ingresso nella HOF e in molti si aspettano un discorso in cui sarà toccato anche il capitolo Michael.

Le polemiche sul re del pop

Le polemiche attorno al cantante sono state molte nelle scorse settimane, con alcune radio, ad esempio, che tra canada e Nuova Zelanda hanno scelto di  on passare più le canzoni del Re del Pop, ma anche alcuni artisti hanno scelto di allontanare la propria immagine da quella del cantante, come avvenuto con Drake che ha scelto di tagliare dalla setlist del suo tour "Don't matter to me" in cui c'è un sample di Jackson, o il Museo per bambini più grande al mondo che ha eliminato gli oggetti che lo riguardavano e Louis Vuitton che ha scelto di cancellare dalla sua collezione uomo autunno/inverno gli abiti ispirati al cantante.