Nick Cave (ph by Jason Williamson)
in foto: Nick Cave (ph by Jason Williamson)

Nick Cave and The Bad Seeds tornano in Italia per due date nel 2020. Il cantautore australiano ha annunciato il tour che lo vedrà protagonista in Europa nella primavera 2020 quando suonerà in 20 Paesi compresa l'Italia dove il cantante di "Ghosteen" terrà due concerti. Nick Cave si esibirà il 9 giugno al Mediolanum Forum di Milano bissando l'11 giugno alla Cavea dell'Auditorium Parco della Musica di Roma, segnando il ritorno di uno degli artisti più importanti al mondo. I biglietti saranno disponibili a partire da martedì 22 ottobre in esclusiva per gli ascoltatori di Virgin Radio, mentre per tutti gli altri saranno disponibili a partire da venerdì 25 ottobre a partire dalle ore 10, online suo siti di TicketOne e di D'Alessandro e Galli, società organizzatrice dei due concerti.

Il nuovo album Ghosteen

Nick Cave porterà in Italia e in Europa le canzoni del suo nuovo album "Ghosteen", arrivato a sorpresa lo scorso 4 ottobre (disponibile in vinile e CD, però, a partire da venerdì 8 novembre), pochi giorni dopo che lo stesso cantante lo aveva annunciato in una sessione di domande e risposte con i suoi fan. "Ghosteen" è il diciassettesimo album in studio di Nick Cave and The Bad Seeds, e arriva tre anni dopo l'uscita di "Skeleton Tree" del 2016, chiudendo quella trilogia cominciata nel 2013 con "Push the Sky Away".

Un album più pacificato di Skeleton Tree

Quest'ultimo lavoro di Cave è un album che racconta senza dubbio il dolore, ma lo fa in maniera più pacificata rispetto al precedente, arrivato a seguito della morte del figlio 15enne, caduto dalle scogliere del Sussex, anche se le canzoni erano state scritte prima. Un album, Ghosteen, che suona più morbido, con meno scosse elettriche rispetto al precedente e con la quasi totale assenza della batteria, rimettendo in primo piano la voce del cantante, il piano e le sue liriche che sono poesie.