Tiziano Ferro ospite d'eccezione della seconda serata del Festival di Sanremo 2020 ha interpretato un medley dei suoi più grandi successi. In fila: Il regalo più grande (2009), Sere nere (2003) e Per dirti ciao (2012). Tutte grandi canzoni d'amore che hanno segnato due generazioni, a partire dagli anni 2000. In ognuna c'è un riferimento a persone o eventi importanti della sua vita e per una in particolare possiamo anche dire con certezza a chi è dedicata, avendone parlato lui stesso.

A chi è dedicata Il regalo più grande

In un intervista del tempo, rilasciata a Panorama, Tiziano Ferro spiega infatti che Il regalo più grande era dedicata a una donna che ha amato prima di scoprirsi gay, quindi prima del coming out avvenuto il 20 ottobre 2010, quando ha pubblicato il suo libro Trent'anni e una chiacchierata con papà, in cui dichiara pubblicamente la propria omosessualità.

L’ultimo singolo, Il regalo più grande, di cui ho girato il video a New York, è stato ispirato da una ragazza contraddittoria, che mi ha fatto disperare e trafitto il cuore, ma che alla fine di tutto è rimasta nella mia vita come amica. Con lei ho ancora adesso un legame fatto di grandi contrasti perché sono un uomo possessivo, assolutista, gelosissimo. In una parola, passionale.

Sere Nere e la leggenda di Giorgia Surina

Il brano Sere nere è diventata celebre dopo essere stata scelta come colonna sonora del film Tre metri sopra il cielo, ispirato al romanzo di Federico Moccia, con Riccardo Scamarcio e Katy Louise Saunders. La canzone è stata tradotta in lingua spagnola con il titolo Tardes negras ed è rimasta in cima alla classifica radiofonica in Italia per ben 9 settimane, diventando un vero e proprio inno dei cuori infranti insonni. Inoltre è il singolo più programmato di sempre dalle radio italiane in una settimana. Leggende metropolitane vorrebbero che canzone Sere Nere sia stata dedicata a Giorgia Surina, carissima amica di Tiziano Ferro, per la quale si è sempre vociferata una cotta giovanile del celebre cantautore di Latina.

Per dirti ciao e la storia commovente della fan rimasta vedova

La canzone Per dirti ciao del 2012 è nata da una lettera inviata a Tiziano Ferro da una sua fan, rimasta vedova giovanissima, che gli ha raccontato come la musica ha fatto da colonna sonora a tutta la sua bellissima storia d'amore interrotta dalla morte del compagno. Un destino crudele che li ha divisi dopo averli uniti sulle note della discografia di Ferro. Quest'ultimo ha dichiarato che la potenza con la quale il brano sia arrivato ai fan è stata dirompente quasi quanto il desiderio di abbracciare questa triste storia e di tradurla in un tesoro musicale per tutti.