I Negramaro sono tornati con "Contatto" e sono tornati anche primi nella classifica delle canzoni più trasmesse dalle radio italiane. La band capitanata da Giuliano Sangiorgi, infatti, è al primo posto della classifica EarOne, salendo dalla quinta direttamente alla testa, mettendosi alle spalle "Levitating" di Dua Lipa, nella versione remix. Una posizione che dà felicità alla band salentina che in un lungo post ha parlato di cosa voglia dire raggiungere un risultato che dà gioia in un momento per nulla semplice. E così Sangiorgi su Instagram ha scritto: "Ci ho pensato tanto prima di scrivere queste righe, in giorni e in tempi come questi in cui sembra così difficile, e quasi inopportuno, provare a essere felici per piccoli, grandi traguardi raggiunti nella propria vita. E così ci troviamo a mangiarci le unghie pensando a quanto sia giusto o meno, condividere gioie personali con gli altri. Hai paura di turbare gli animi di tutte quelle persone che stanno subendo, più di altri, più di te stesso, la tristezza e il dolore di questo periodo".

Un raggio di luce per i Negramaro

Ci ho pensato tanto prima di scrivere queste righe, in giorni e in tempi come questi in cui sembra così difficile, e quasi inopportuno, provare a essere felici per piccoli, grandi traguardi raggiunti nella propria vita. E così ci troviamo a mangiarci le unghie pensando a quanto sia giusto o meno, condividere gioie personali con gli altri. Hai paura di turbare gli animi di tutte quelle persone che stanno subendo, più di altri, più di te stesso, la tristezza e il dolore di questo periodo. Poi fermi i denti. Non mordi più i polpastrelli e lasci andare le mani, affinché ritornino al loro posto. Un pensiero, piccolo piccolo, ti rende allora di nuovo sereno: è proprio adesso, in un cielo così nuvoloso e grigio, che abbiamo il dovere di essere raggi di sole che filtrano attraverso le nuvole per rischiarare l’animo in tempesta degli altri. Oggi sono felice perché, questo 1* posto per #Contatto raggiunto con gli amici delle radio tutte, dopo tanti anni, sa davvero di condivisione e squadra. Mi viene da dire grazie e lo dico, senza paura e pudore: grazie, a tutte le persone che, dalle radio più piccole a quelle più grandi, si sono affezionate alla nostra musica, a noi, accompagnandoci con amore smisurato in tutti questi anni, dandoci la possibilità di allargare il nostro sogno e di farlo mischiare a quello degli altri. Un grazie condiviso, una piccola gioia comune, di certo non ci aiuterà a sistemare le cose e a trovare l’antidoto al dolore di questi giorni, ma di sicuro sarà una piccola fiamma, se non un faro rassicurante, che ci ricorderà che, in fondo al temporale, c’è sempre un bagliore che, riflesso dentro riflesso, si trasformerà in un gigantesco arcobaleno. Condividiamo, allora, anche gioie e sforziamoci di farlo proprio oggi, in questo tempo così burrascoso. Alleggeriamo il carico così pesante sulle nostre spalle e godiamo della felicità altrui e nostra, perché non può essere andata troppo lontana dalle nostre vite. È qui, dentro di noi e non aspetta altro che venire di nuovo allo scoperto, magari dietro a una birra, in un locale pieno di gente, in un palazzetto festante o in una strada senza paure. Le mie unghie, adesso, sono al loro posto e il cuore pure quello

A post shared by negramaroofficial (@negramaroofficial) on

Ma è proprio "in un cielo così nuvoloso e grigio, che abbiamo il dovere di essere raggi di sole che filtrano attraverso le nuvole per rischiarare l’animo in tempesta degli altri" continua il cantante che sottolinea il lavoro di squadra fatto in questi anni: "Un grazie condiviso, una piccola gioia comune, di certo non ci aiuterà a sistemare le cose e a trovare l’antidoto al dolore di questi giorni, ma di sicuro sarà una piccola fiamma, se non un faro rassicurante, che ci ricorderà che, in fondo al temporale, c’è sempre un bagliore che, riflesso dentro riflesso, si trasformerà in un gigantesco arcobaleno". Il nuovo album della band uscirà il prossimo 13 novembre per Sugar.

Le canzoni più trasmesse in radio

I Negramaro, quindi, si sono messi alle spalle, oltre alla popstar inglese, anche Joel Corry con "Head and Heart",c he chiude il podio di questa settimana. In quarta posizione ci sono i Clean Bandit e Mabel (feat 24Goldn) con "Tick Tock", davanti a David Guetta e Sia con "Let's Love". Bisogna aspettare la sesta posizione per trovare un altro italiano, Fedez, che con "Bella storia" precede "Midnight Sky" di Miley Cyrus, "Hypnotized" di Purple Disco Machine e Sophie and the Giants, "Latina" di Emma e "la ragazza dei tuoi sogni" di Ligabue.