565 CONDIVISIONI
14 Settembre 2015
17:57

Napoli per Fabrizio De André, ecco l’omaggio a “Creuzâ de mä”

La città di Napoli rende omaggio alle trame di Fabrizio De Andrè in una doppia serata, questa sera e domani 15 settembre al cortile del Maschio Angioino per “Na strada ‘mmiez’o mare”, versione tradotto in dialetto napoletano di “Creuzâ de mä”.
A cura di G.D.
565 CONDIVISIONI

La città di Napoli rende omaggio alle trame di Fabrizio De Andrè in una doppia serata, questa sera e domani 15 settembre al cortile del Maschio Angioino per "Na strada ‘mmiez'o mare", versione tradotto in dialetto napoletano di "Creuzâ de mä". Tantissimi gli ospiti che vanno a completare l'iniziativa "Estate a Napoli 2015" promossa dal Comune di Napoli in collaborazione con il Club Tenco e la Fondazione Fabrizio De André. Sul palco si avvicenderanno Teresa De Sio, Francesco Di Bella, Gerardo Balestrieri, Enzo Gragnaniello, Nando Citarella, la NCCP che riproporranno i brani del disco, tradotti per l'occasione da Teresa De Sio, Annino La Posta e Gennaro Del Piano. Quarantotto ore di musica registrate in presa diretta che daranno vita ad un disco, le cui vendite saranno devolute all'attività di Medici Senza Frontiere.

Questa la scaletta di canzoni. Teresa De Sio canterà “Na strada ‘mmiezz‘o mare” (Crêuza de mä), Francesco Di Bella  “Jamina” (Jamìn-a), Gerardo Balestrieri “Sidòne” (Sidùn), Enzo Gragnaniello con Mimmo Maglionico  “Sinan Capudan Pascià” (Sinàn Capudàn Pascià), Gennaro Cosmo Parlato con M’barka Ben Taleb  “‘A pittima” (Â pittima), Nando Citarella “‘A dummeneca” (Â duménega), Fausta Vetere e Corrado Sfogli – Nccp  “Da chella riva” (D’ä mê riva). Ingresso ore 21 al costo di 10 euro.

565 CONDIVISIONI
L'eredità di Fabrizio De André: un patrimonio collettivo da proteggere
L'eredità di Fabrizio De André: un patrimonio collettivo da proteggere
Fabrizio De André: cinque pezzi da collezione
Fabrizio De André: cinque pezzi da collezione
Fabrizio De Andrè: i 5 vinili rari
Fabrizio De Andrè: i 5 vinili rari
11.380 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni